10 ricette regionali per la Pasqua da non perdere

10 ricette regionali per la Pasqua da non perdere
da in Consigli di Cucina, Cucina Italiana, Cucina Regionale, Ricette Pasqua
Ultimo aggiornamento: Martedì 03/11/2015 17:11

    Ricette regionali di pasqua

    Oggi vi proponiamo 10 ricette regionali per la Pasqua da non perdere. Le ricette della tradizione italiana preparate in occasioni importanti come un pranzo di Pasqua sono molte e sono davvero buonissime. Rimanere su una cucina tradizionale in questa occasione è un modo per unire la famiglia anche nei gusti. Tuttavia potete comunque ingegnare la vostra fantasia e rivisitare qualche piatto in chiave più moderna e in base ai vostri gusti personali. Potete realizzare un pranzo di Pasqua con le ricette tradizionali della vostra regione oppure potete proporre ai vostri ospiti un mix di ricette provenienti da varie regioni. Non vi resta che provarci!

    Ricetta del casatiello classico napoletano

    Questa è una delle ricette tradizionali della Campania più amate d’Italia. Il casatiello o tortano è un impasto a base di farina e strutto che viene farcito con salame, prosciutto, pancetta e formaggio e viene fatto lievitare. È cotto in forno e può essere mangiato sia caldo che freddo sia come secondo che come antipasto. Davvero unico!

    fiadone abruzzese Nella tradizione in un pranzo di Pasqua abruzzese non possono mancare i fiadoni. Sono dei calzoni ripieni di formaggio che possono essere grandi o piccoli. Sono dei deliziosissimi antipasti che potete realizzare in tante varianti come ad esempio con il salame o salame e formaggio. Iniziare un pranzo in questo modo è straordinario!

    lasagna alla bolognese ricetta Questo primo piatto deriva dalla tradizione emiliana e precisamente da quella bolognese. È uno dei piatti più amati e diffusi in tutta l’Italia che viene preparato in varie occasioni tra cui il pranzo di Pasqua. Tradizionalmente si usano lasagne all’uovo, ragù di carne e besciamella. Tuttavia potete adattarlo ai vostri gusti e farne numerose varianti.

    ricetta abbacchio alla romana per Pasqua Questo è un secondo piatto davvero molto delizioso tipico del pranzo pasquale romano. Cuocete l’agnello con aglio, olio, salvia e rosmarino. Il tocco in più viene dato da una salsa con cui l’agnello viene condito l’agnello fatta a base di acciughe, aglio e rosmarino. Servite il piatto caldo con un contorno di verdure.

    zuppa di pesce con crostini Questo è un tradizionale secondo piatto di origine marchigiana che si prepara in occasione della Pasqua. È un piatto a base di pesce e si usano i classici ingredienti della zuppa di pesce: triglie, sogliole, merluzzo, palombo e rana pescatrice. Viene arricchito con zafferano, pepe, sale e vino bianco. Un piatto da grandi chef!

    Pastiera napoletana classica Questo è un tradizionale dolce che viene preparato a Napoli per il giorno di Pasqua. La base del dolce è fatta con pasta frolla e viene poi riempito con un impasto a base di ricotta, grano cotto, uova e canditi. Quando il dolce è cotto viene poi spolverato con tanto zucchero a velo. Servite il dolce quando diventa freddo.

    scarcella pugliese a forma di colomba Questo è un dolce tradizionale pugliese che viene preparato nel giorno di Pasqua. La caratteristica di questo delizioso dolce di pasta frolla profumato al limone è che può assumere varie forme. Ovviamente vengono usate forme tipiche di Pasqua quali colombe e campane. Decorate con glassa e zuccherini colorati.

    colomba pasquale milanese La colomba pasquale è un dolce molto apprezzato in tutta l’Italia. In realtà la colomba classica ha origini lombarde. È molto simile al panettone e presenta una glassa in superficie fatta con zucchero e mandorle. La tradizione vuole che il re longobardo Alboino quando attaccò Pavia si vide offrire un dolce a forma di colomba.

    Agnelli di marzapane siciliani Questo è un dolce tipico della tradizione siciliana. Gli agnellini di marzapane, allora come oggi, vengono regalati ai bambini nel giorno di Pasqua. Sono fatti con farina di mandorle, zucchero a velo, essenza di mandorle e acqua. Vengono scolpiti in varie forme, grandezze e posizioni e poi decorati in modo differente. Deliziosi!

    pinza tirestina Questa ricetta è tipica del nord Italia, principalmente preparato a Trieste e dintorni. È una sorta di brioche neutra che per questo si adatta ad essere accompagnata a salumi e formaggi oppure a confetture locali. L’impasto è molto semplice e viene lavorato a mano e cotto in forno. Si consuma nel giorno di Pasqua e Pasquetta.

    1062

    TOP VIDEO
    PIÙ POPOLARI