Acciughe sott’olio

Acciughe sott’olio
    Acciughe sott’olio

    La ricetta di oggi vi introdurrà nel mondo delle conserve e vi insegnerà a realizzare le acciughe sott’olio. Le acciughe sono pesci molto diffusi nel Mediterraneo, ottime per un’alimentazione nel rispetto dei prodotti nostrani. Esse rientrano nella categoria di pesce azzurro; pertanto sono ricchi di omega-3, ferro, calcio e fosforo. Con il loro copro più affusolato e sottile di quello delle sardine, si prestano a tante preparazioni: marinate, fritte, al forno. Lavorate e messe sott’olio, le acciughe diventano una conserva ideale da tenere sempre in dispensa e da usare in varie occasioni: antipasti, condimenti di pasta, accompagnamento di altri piatti. Vi consigliamo di seguire i nostri consigli passo dopo passo; infatti sbagliare qualche passaggio può favorire la crescita di muffe che renderanno la conserva tossica e da buttar via.

    Ingredienti

    • Alici: 1 kg
    • Sale: 500 gr
    • Olio extravergine di oliva: q.b.
    • Aceto: q.b.
    • Vino bianco:q.b.
    • Peperoncini piccanti: 2
    • Prezzemolo tritato: q.b.

    Ricetta e preparazione

    1. Il primo passo è la pulizia delle acciughe. Queste vanno ben lavate sotto acqua corrente, private della testa, aperte e private della lisca e della coda. Risciacquate bene e tamponate con un canovaccio da cucina.

      Nel frattempo sterilizzate i vasetti di vetro: assicuratevi che questa operazione venga fatta bene per evitare eventuali contaminazioni.

    2. Disponete in ciascun vasetto uno strato di alici e copritele con abbondante sale e olio extravergine di oliva. Ripetete questa operazione per più strati fino ad arrivare alla fine di ogni barattolo di vetro. Chiudete bene il baratto e a questo punto lasciate riposare le alici per circa 2 mesi in un luogo fresco e asciutto. Questa è un’operazione importantissima perché permette alle alici di assorbire sapore.

    3. Trascorso il tempo indicato, è il momento di risciacquare le alici per eliminare il sale. Questa operazione va effettuata con una miscela di vino e aceto. Evitate assolutamente il contatto con l’acqua o il pesce perderà sapore. Disponete le acciughe nuovamente nei barattoli di vetro, coprite con l’olio e potete aggiungere del peperoncino intero o tritato e il prezzemolo tritato.

    Consigli

    Le regole più importanti per la riuscita di questa conserva sono due: la qualità dell’olio e la freschezza delle acciughe. Seguendo i nostri consigli e assicurandovi della buona qualità degli ingredienti, otterrete un grande risultato. Le alici possono essere usate per preparare delle tartine, per accompagnare formaggi oppure per realizzare dei fantastici sughetti. Foto di kslee

    519

    TOP VIDEO
    PIÙ POPOLARI