Arrosto di vitello ripieno

photo-full

    Tempo:

    2 h

    Difficoltà:

    Facile

    Porzioni:

    4 Persone

    Calorie:

    466 Kcal/Porz
      La ricetta dell'arrosto di vitello ripieno è buonissima e abbastanza semplice, un piatto perfetto per il pranzo della domenica o per qualche occasione speciale. L'arrosto ripieno lo potete anche preparare in anticipo, ovviamente in questo caso l'ideale sarebbe non cuocere la carne completamente e poi completare tutto al momento di servire. Il ripieno dell’arrosto lo potete adattare in base ai vostri gusti e a quello che avete in casa, noi useremo provola e prosciutto, ma potete sostituirli con altri salumi a vostra scelta come il salame o la pancetta oppure con delle verdure, come i funghi freschi.

      Ingredienti

      • carne di vitello per arrosti: 1,2 kg (in un unico pezzo)
      • prosciutto cotto: 100 gr
      • provola a fettine: 100 gr
      • cipolle: 2
      • vino bianco: un bicchiere
      • noci: 80 gr
      • prezzemolo: 2 rametti
      • farina: 1 cucchiaio
      • sale: qb
      • speck: 100 gr
      • pepe: qb
      • olio: qb
      • rosmarino: qb
      Ricettari correlati Scritto da

      Ricetta e preparazione

      Provate anche voi a preparare un ottimo arrosto di vitello ripieno.

      1. Prendete un pezzo di arrosto di vitello e apritelo a metà con un coltello, battetelo con il batticarne per farlo diventare più sottile e poi salatelo e pepatelo in tutta la superficie. Mettete sopra le fettine di prosciutto cotto lasciando un bordo libero tutto attorno, poi mettete sopra le fette di formaggio, un po' di prezzemolo tritato e le noci tritate. Chiudete l'arrosto su se stesso cercando di non far cadere noci e prezzemolo, legatelo stretto e fermate tutto con lo spago da cucina, non importa se ne mettete molto basta che l'arrosto è ben sigillato. Se volete tra la carne e lo spago potete aggiungere un rametto di rosmarino che conferirà un buon profumo al vostro arrosto.

      2. A questo punto passiamo al contorno. Sbucciate le cipolle e tritatele finemente, poi rosolatele in un tegame grande con il sale e il pepe, cuocete e poi aggiungete lo speck a cubetti. Stemperate la farina con un pochino di vino e aggiungeteli nel tegame, mettete anche il vino rimasto e cuocete per qualche minuto. Mettete l'arrosto nel tegame e cuocetelo girandolo da tutti i lati, anche sopra, sotto e nei fianchi.

      3. Cuocete l'arrosto a fuoco dolce per 90 minuti circa, aggiungendo acqua calda o brodo quando occorre. Se volete al fondo di cottura con la cipolla potete anche aggiungere dei funghi freschi o i porcini essiccati. Quando l'arrosto sarà pronto potete passarlo in forno per una ventina di minuti per farlo asciugare.

      Consigli

      L'arrosto lo potete servire in modo elegante frullando il fondo di cottura con il minipimer, in questo modo avrete una salsina omogenea golosa e perfetta anche per decorare i piatti.

      Arrosto di vitello ripieno con frittata e verdure

      Ingredienti: 1 kg di fesa di vitello, 100 gr di pancetta, 100 gr di parmigiano grattugiato, 30 gr di burro, 350 gr di spinaci, 2 uova, olio, sale, pepe, 1 bicchiere di vino bianco secco. Preparazione: Lessate gli spinaci in una padella con un pochino di acqua, poi scolateli e passateli in padella con un po' di burro. Nel frattempo sbattete le uova con il parmigiano, aggiungete sale e pepe e poi fate una frittata sottile e larga in una padella antiaderente con un goccio di olio. Scolate gli spinaci e strizzateli bene, poi tagliateli a pezzetti con il coltello. Prendete l'arrosto, salatelo e pepatelo, aggiungete le fette di pancetta e ponete sopra gli spinaci e poi la frittata, arrotolate la carne e legatela bene con lo spago. Cuocete l'arrosto in un tegame con l'olio, unite il vino, mettete il coperchio e cuocete per 40 minuti circa. Il tempo di cottura dipende dalla grandezza dell'arrosto.

      Arrosto di vitello ripieno con i funghi

      Se volete al posto di farcire l'arrosto con frittate, salumi e altri ripieni caloricamente impegnativi, potete optare per delle verdure, come ad esempio i funghi oppure i carciofi. In questo caso dovete cuocere le verdure in padella e aromatizzarle a piacere con spezie, olio, sale e pepe, poi le appoggiate sulla carne, chiudete tutto con lo spago e cuocete l'arrosto in un tegame oppure in forno in una pirofila.

      Contorni per l’arrosto di vitello

      Se volete servire l’arrosto in modo curato e goloso dovete cuocere la carne con un buon fondo di cottura, cipolle, carote, sedano e qualche salume molto saporito, come speck o pancetta. Poi, alla fine della cottura, frullate tutto con il minipimer in modo da avere una salsina omogenea, se occorre potete farla stringere in un pentolino a fiamma vivace. Se volete potete fare anche dei contorni a parte, un classico che piace a tutti e che riscuote sempre un certo successo sono le patate al forno, ottime anche da condire con le spezie usate per la carne. Anche le verdure sono perfette per accompagnare un arrosto, come i funghi trifolati, i carciofi oppure le zucchine saltate in padella. Un altro contorno valido è il purè di patate, ovviamente fatto in casa e aromatizzato con un pizzico di note moscata. Il purè lo potete decorare con la salsina della carne per creare un piatto da vero chef. In inverno potete accompagnare l’arrosto con la polenta grigliata alla piastra.