Biancomangiare

Biancomangiare
da in Cucina Italiana, Dolci al cucchiaio, Dolci E Dessert, latte, Mandorle, Ricette Estive, Ricette Medie, Ricette Tempo Medio
Ultimo aggiornamento:
    Biancomangiare

    Il biancomangiare è undolce al cucchiaio perfetto per il periodo estivo. E’ un dessert fresco e leggero preparato con latte, mandorle e panna fresca liquida. La preparazione non è complessa, anche se richiede diversi passaggi. Se volete prepararlo ricordate di anticiparvi un po’; il biancomangiare, infatti, deve raffreddare almeno 6-8 ore in frigorifero. La ricetta prevede l’utilizzo di alcuni stampini utili per realizzare delle monoporzioni. Se preferite potete anche versare il composto in uno stampo più grande e realizzare un unico dessert al cucchiaio. Questo dolce può essere realizzato in tantissime varianti come il biancomangiare al cocco. In alternativa, potete aggiungere al composto la buccia grattugiata di un limoneoppure un po’ di aroma di vaniglia.

    Ingredienti per 5 monoporzioni

    • Latte intero: 400 gr
    • Zucchero: 150 gr
    • Panna fresca: 200 gr
    • Gelatina in foglio: 6 gr
    • Mandorle pelate: 300 gr

    Ricetta e preparazione

    1. Tritate le mandorle insieme allo zucchero semolato utilizzando un frullatore oppure il Bimby. Versate il tutto in una ciotola abbastanza capiente, aggiungete il latte fresco intero e mescolate fino ad ottenere un composto privo di grumi. Coprite con la pellicola trasparente e fate riposare per circa 12 ore. Trascorso il tempo indicato, mettete in ammollo in un po’ di acqua fresca la gelatina in fogli per circa 10 minuti o fino a quando sarà ben ammorbidita.

    2. Filtrate il composto che avete lasciato riposare tutta la notte utilizzando un panno da cucina, raccogliete il liquido in una ciotola e mettete da parte le mandorle rimaste nel canovaccio. Scaldate il liquido in un pentola a fuoco dolce per qualche minuto senza raggiungere il bollore. Aggiungete la gelatina ben strizzata, mescolate e fate raffreddare completamente a temperatura ambiente.

    3. Montate la panna fresca e aggiungetela al composto mescolando delicatamente dal basso verso l’alto per non farla smontare.

      Versate il composto in alcuni stampini da 100 gr ciascuno e fate raffreddare in frigorifero per almeno 6-8 ore. Distribuite in maniera omogenea le mandorle rimaste nel panno da cucina in una leccarda foderata con la carta forno. Cuocetele in forno a 180°C per circa 30 minuti o fino a quando saranno belle dorate e croccanti. Trascorso il tempo di riposto in frigorifero, togliete il biancomangiare dagli stampini e servitelo decorando con le mandorle croccanti.

    Consigli

    Passate per pochi secondi gli stampini sotto acqua corrente calda per togliete il dolce senza fatica.

    Biancomangiare al cocco

    Per preparare il biancomangiare al cocco occorrono: 100 gr di zucchero, 2.5 dl panna per dolci, 100 gr di cocco grattugiato, 12 gr gelatina in fogli, 1.5 dl latte intero, 1 dl latte di cocco e un baccello di vaniglia.
    Preparazione: mettete in ammollo in acqua fredda i fogli di gelatina per circa 10 minuti. In una pentola versate il latte intero, il latte di cocco, lo zucchero, il cocco grattugiato e il baccello di vaniglia inciso a metà nel senso della lunghezza. Mescolate e portate il composto ad ebollizione. Eliminate il baccello di vaniglia e aggiungete la gelatina ben strizzata. Mescolate e fate raffreddare a temperatura ambiente. Nel frattempo, montate la panna e incorporatela delicatamente al composto. Versate in uno stampo da un litro oppure in alcuni stampini e fate raffreddare in frigorifero per almeno 6-8 ore. Foto di Jason Wong

    702

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Cucina ItalianaDolci al cucchiaioDolci E DessertlatteMandorleRicette EstiveRicette MedieRicette Tempo Medio Ultimo aggiornamento: Mercoledì 06/07/2016 21:40
    TOP VIDEO
    PIÙ POPOLARI