La ricetta del branzino alla ligure, come si evince dal nome, è tipica della tradizione culinaria della regione Liguria. Si tratta di un secondo piatto di pesce, preparato con i prodotti tipici del territorio come le olive tagiasche ed i pinoli. Il sapore deciso delle olive e la nota croccante dei pinoli tostati esaltano al meglio il sapore delicato del branzino. E' anche un piatto veloce da realizzare: la cottura del branzino alla ligure non richiede più di 20 minuti. Con poche mosse ed in poco tempo otterrete un secondo piatto gustoso e sano. Vediamo come cucinare i filetti di branzino alla ligure.

    Ingredienti

    • 1 branzino da 800g
    • 50g di olive tagiasche
    • 30g di pinoli
    • 1 spicchio d'aglio
    • q.b. olio extravergine di oliva
    • q.b. timo fresco
    • q.b. sale
    • q.b. pepe
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    1. Iniziate dalla pulizia del branzino fresco: ponete il pesce sotto l’acqua corrente e desquamatelo con la lama di un coltello. Se lo avete, potete utilizzare l'apposito attrezzo, il desquamatore.
    2. Ora adagiate il pesce sul tagliere e incidete il ventre con le forbici e rimuovete le viscere all’interno. Sciacquate nuovamente il pesce sotto acqua corrente.
    3. Ora sfilettate il branzino per ottenerne i filettti. Eliminate la testa e poi, tenendo il coltello parallelo al piano di lavoro, praticate un taglio profondo lungo la spina dorsale del branzino, rasentando la lisca.
    4. Ottenuti i due filetti di branzino, rimuovete le nervature rossastre che si trovano nella parte centrale di ogni filetto e le lische. Fate attenzione a non rompere la carne. Se serve, eliminate le restanti lische con l'aiuto di un’apposita pinzetta.
    5. Ora scaldate in una padella antiaderente l'olio extravergine di oliva con uno spicchio di aglio.
    6. Poi adagiate all'interno della padella i filetti di branzino con la pelle rivolata verso il basso. Girateli delicatamente solo a cottura quasi ultimata.
    7. Aggingete in padella le olive tagiasche ed il timo fresco. Salate e pepate.
    8. Portate a cottura il branzino, ci vorranno 15/20 minuti circa.
    9. Nel frattempo, in un'altra padella tostate i pinoli per un paio di minuti a fuoco medio.
    10. Tostati anche i pinoli, guarnite e servite il branzino alla ligure.

    Consigli

    Se non avete molta dimestichezza nella pulizia e sfilettatura del pesce, potete affidarvi per queste operazioni al vostro pescivendolo di fiducia.

    Varianti

    Se avete ospiti, potete cucinare il pesce alla ligure in forno e tenerlo in caldo.

    Conservazione

    Il branzino alla ligure si conserva in frigorifero per un paio di giorni al massimo. Vi sconsigliamo la congelazione.

    Vini da abbinare

    In abbinamento vi suggeriamo un vino bianco del territorio ligure, ad esempio un Cinque Terre Doc si sposa alla perfezione con questo secondo piatto di pesce.

    Photo by Zen Chef / CC BY

     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI