Bucatini alle Sarde

photo-full

    Tempo:

    40 min

    Difficoltà:

    Facile

    Porzioni:

    4 Persone

    Calorie:

    350 Kcal/Porz
      La pasta con le sarde è un piatto tipico siciliano. Tipico in tutti i sensi, anche perché si può mangiare solo da marzo a settembre periodo in cui si trovano le sarde e si raccolgono i finocchietti selvatici. Perciò questo primo è davvero delizioso e anche se è difficile trovarne gli ingredienti principali ne vale davvero la pena. La versione classica si prepara con i bucatini, gustosa!

      Ingredienti

      • Bucatini: 350 gr
      • Finocchietti: 250 gr
      • Sarde: 300 gr
      • Acciughe: 4
      • Cipolle: 1
      • Pinoli: 1
      • Uvetta: 30 gr
      • Pangrattato: q.b.
      • Sale: q.b.
      • Pepe: q.b.
      Ricettari correlati Scritto da

      Ricetta e preparazione

      Ecco le istruzioni.

      1. Pulite i finocchietti, togliete le foglie dure, lavateli bene e lessateli in una pentola con abbondante acqua salata, per circa 10 minuti, quindi scolateli, strizzateli e tritateli. Conservate l'acqua di cottura per cuocere la pasta. Pulite le sarde, apritele a libro, eliminate le interiora, la spina centrale e la testa, quindi lavatele e asciugatele bene.

      2. Versate in una casseruola un bicchiere abbondante d'olio, fatevi soffriggere la cipolla tritata, quando sarà dorata aggiungete metà delle sarde e le acciughe e mescolate bene. Durante la cottura, pestate il pesce con un cucchiaio di legno fino a ridurlo in poltiglia. Spolverizzate con un cucchiaio di pangrattato, tostato prima in forno, salate leggermente e pepate a piacere.

      3. Aggiungete i pinoli tritati grossolanamente e l'uvetta lasciata prima a bagno in acqua tiepida. Mescolate bene, aggiungete i finocchietti, lasciate insaporire per qualche istante, poi spegnete e conservate la salsa in caldo. Friggete in una padella con poco olio le sarde conservate a parte, girandole delicatamente per non romperle. Salate leggermente e tenetele in caldo.

      4. Portate a ebollizione l'acqua di cottura dei finocchietti, cuocetevi i bucatini, scolateli al dente e conditeli con qualche cucchiaio di salsa. In una pirofila fate uno strato di pasta, disponetevi le sarde fritte, poi ancora salsa, quindi un altro strato di pasta; ricoprite con la rimanente salsa, sigillate con un foglio di alluminio e mettete in forno caldo a 180 gradi per 10 minuti.

      Consigli

      Sfornate, eliminate l'alluminio e servite subito. Gli ingredienti principali Gli ingredienti principali dunque sono le sarde e il finocchietto. Le sarde sono un pesce azzurro della stessa famiglia delle alici e delle acciughe. Il finocchietto selvatico è quello che si raccoglie in montagna. La versione che vi abbiamo proposto qui è quella palermitana, che si cucina in bianco senza l’uso di pomodoro, mentre quella dell’agrigentino prevede l’aggiunta di pomodoro.