Natale 2016

    Il cannolo siciliano è un buonissimo dolce tipico dell’isola italiana più calda: la Sicilia. Una ricetta buonissima che prevede l’utilizzo di un ingrediente fondamentale: la ricotta che deve essere rigorosamente di pecora freschissima. I maestri pasticceri siciliani modellano queste bontà in maniera perfetta e li rendono una goduria per il palato che voi potete benissimo riprodurre nel piccolo della vostra cucina casalinga per un successo assicurato. Alcune curiosità I cannoli appartengono alla tradizione carnevalesca, ma in realtà sono diventati l’espressione della sicilianità nel mondo e si mangiano tutto l’anno. In ogni luogo della Sicilia si confezionano fragili e scricchiolanti cannoli che sono diversi da luogo a luogo nella decorazione. Per esempio a Palermo, alle estremità del cannolo si usa adagiare due belle ciliegie candite e sul dorso una fettina di buccia d’arancia candita, mentre nella Sicilia orientale è la graniglia di pistacchi di Bronte a dominare la scena. Non tutti inoltre inseriscono le golose gocce di cioccolato fondente al loro interno.

    Ingredienti

    • Farina: 500 gr
    • Tuorli: 1
    • Burro: 50 gr
    • Zucchero: 2 cucchiai
    • Limone: 2
    • Sale: 1 pizzico
    • Vaniglia: 1 pizzico
    • Marsala: ½ bicchiere
    • Strutto: 1 kg e ½
    • Albumi: 2
    • Cioccolato: 400 gr
    • Zucchero a velo: q.b.
    • Pistacchio: q.b.
    • Ricotta: 500 gr
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    Ecco le istruzioni.

    1. Versare in una scodella la farina, due cucchiai di zucchero, il tuorlo d’uovo, il burro fuso a bagnomaria, la vaniglia, la scorza di limone e il sale. Impastare e lavorare bene il composto. Creare delle piccole palline con la pasta, stirarle aiutandosi con un mattarello. Montare a neve gli albumi facendo attenzione che non smontino. Avvolgere il disco attorno ad una formina per cannoli, con un pizzico degli albumi montati a neve appiccicare i due lembi.

    2. Riporre in un tegame lo strutto, si scioglierà fino a farlo bollire. Aggiungere il limone nello strutto fino a quando non si sarà rosolato. Friggere i cannoli nello strutto liquefatto, appena saranno dorati metterli a scolare nella carta assorbente. In una terrina versare la ricotta e lavorarla con lo zucchero finchè si sarà ottenuta una crema vellutata. Aggiungere le gocce di cioccolato fondente.

    3. Munirsi di una saccapoche, versare la crema e riempire le bucce dei cannoli una per una cercando di non lasciare spazi cavi dentro. Tuffare le estremità del cannolo nella granella di pistacchio, poggiarlo su di un vassoio. Ripetere l’operazione finchè non si saranno esaurite le bucce di cannoli. Alla fine spolverizzare i cannoli con lo zucchero a velo aiutandosi con un colino.

    Consigli

    Decorare con ciliegie candite o scorze d’arancia candite o zuccata.  

    Natale 2016