La ricetta dei cardi in umido è squisita e ricca di sapore. Si tratta di un contorno saporito, da preparare durante la stagione invernale, l'unica in cui è possibile reperire questa verdura. I cardi, infatti, sono un ortaggio invernale e appartengono alla famiglia dei carciofi, tanto è vero che si caratterizzano per un sapore leggermente amarognolo. Quella dei cardi in umido è una ricetta toscana, che vede questa verdura condita con della passata di pomodoro e della pancetta tritata, ideale in abbinamento a secondi piatti di carne. I cardi in umido richiedono un po' di tempo per la cottura, ma la preparazione è davvero semplice: scopriamola insieme!

    Ingredienti

    • 1kg di cardi
    • 1 cipolla
    • 150g di pancetta
    • 1 bicchiere di vino bianco
    • 50g di parmigiano grattugiato
    • 250ml di passata di pomodoro
    • 1 limone
    • q.b. olio extravergine di oliva
    • q.b. timo
    • q.b. sale
    • q.b. pepe
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    1. Innanzitutto pulite i cardi: tagliate il fondo del cespo e staccate le coste dei cardi ad una ad una. Con l'aiuto di un coltellino eliminate le fibre esterne più tenaci tirando da un'estremità all'altra. Ripetete l'operazione nel senso opposto finché non avrete eliminato tutti i filamenti esterni.
    2. Una volta eliminata la parte più fibrosa, tagliate le coste del cardo per ottenere dei pezzi più corti. Se le coste dovessero essere larghe tagliatele anche a metà nel senso della lunghezza.
    3. Spremete un limone e versatene il succo in una bacinella con dell'acqua e riponetevi i cardi puliti e tagliati per evitare che anneriscano.
    4. Mettete una pentola con l'acqua sul fuoco e, quando raggiungerà il bollore, salatela con una manciata di sale grosso e mettetevi a bollire i cardi per 30 minuti.
    5. Nel frattempo sbucciate una cipolla, tritatela finemente e fatela soffriggere a fuoco dolce in un tegame con olio extravergine di oliva.
    6. Prendete la pancetta e tritate anche quest'ultima con un coltello affilato. Aggiungetela nel tegame con la cipolla e fatela rosolare per qualche minuto. Fate attenzione a non bruciare il soffritto di cipolla e pancetta!
    7. Una volta pronti, scolate i cardi ed aggiungeteli al soffritto. Lasciate rosolare i cardi bolliti per un paio di minuti e poi sfumate con un bicchiere di vino bianco.
    8. Quando l'alcool sarà completamente evaporato, salate, pepate, aggiungete qualche fogliolina di timo fresco e la passata di pomodoro.
    9. Portate a cottura e lasciate amalgamare i sapori per 15 minuti circa o fino a quando il sugo apparirà ben ristretto. Se dovesse essere necessario, aggiungete in fase di cottura un mestolo d'acqua.
    10. A cottura ultimata, spolverate con del parmigiano grattugiato e servite i cardi in umido ancora caldi.

    Consigli

    Volendo potete far gratinare i cardi in umido in forno in modalità grill per 5 minuti, così il parmigiano formerà una gustosa crosticina.

    Varianti

    In quantità maggiori e con l'aggiunta di altri ingredienti, questo contorno può trasformarsi in un gustoso secondo piatto o piatto unico. Pertanto vi suggeriamo di realizzare i cardi in umido con la carne oppure i cardi in umido con la salsiccia: in poche mosse otterrete un pasto completo e squisito. Se invece volete cucinare questa verdura in versione vegetariana, vi consigliamo di preparare dei cardi in umido con le patate.

    Conservazione

    Conservate i cardi in umido in frigorifero fino a 3 giorni coperti da pellicola o in un contenitore a chiusura ermetica. Ovviamente andranno riscaldati prima di essere consumati.

    Vini da abbinare

    In abbinamento vi suggeriamo un Oltrepò Pavese Barbera, vino dal colore rosso rubino che si abbina perfettamente al sapore forte e intenso dei cardi.
     
    RICETTE PIU' POPOLARI