Carpaccio di Carne

photo-full

    Tempo:

    15 min

    Difficoltà:

    Facile

    Porzioni:

    4 Persone

    Calorie:

    150 Kcal/Porz
      Il carpaccio di carne è un classico secondo piatto estivo. Fresco, delicato e veloce si prepara in poche semplici mosse. L’ingrediente principale è la polpa di manzo tagliata a fette sottilissime da condire con rucola e parmigiano. Potete anche pensare di prepararlo per portarlo con voi in spiaggia e servirlo anche ai più piccoli.

      Ingredienti

      • Rucola: 100 gr
      • Manzo: 300 gr
      • Parmigiano: 120 gr
      • Olio: 40 gr
      • Limone: ½
      • Prezzemolo: 1 ciuffo
      • Sale: q.b.
      • Pepe: q.b.
      Ricettari correlati Scritto da

      Ricetta e preparazione

      Ecco le istruzioni.

      1. Mondate l'insalata, lavatela accuratamente e scolatela bene. Se scegliete di usare la rucola, tagliate le foglie in pezzi non troppo grossi usando una forbice.

      2. Tagliate il parmigiano a scaglie sottilissime. Dividete l'insalata in 4 piatti piani, disponeteci sopra le fettine di carne quindi spolverizzatele con sale e pepe.

      3. Cospargete le fettine con le scaglie di parmigiano e condite con olio e succo di limone. Terminate aggiungendo una spolverata di prezzemolo tritato.

      Consigli

      Servire subito. La storia Il carpaccio di carne è stato inventato da Giuseppe Cipriani, colui che ha fondato l'Harry's Bar a Venezia. Qui preparò per la prima volta la ricetta del carpaccio quando dovette servire per la contessa Amalia Nani Mocenigo, in occasione della mostra pittorica sull'attore Vittore Carpaccio. La contessa seguiva una dieta che le impediva di mangiare carne cotta e Cipriani inventò questo piatto sul momento. Cipriani inventò anche una salsa di accompagnamento, la salsa carpaccio che si prepara amalgamando 200 ml di maionese, uno o due cucchiai di salsa Worcester, 1 cucchiaino di succo di limone, tre cucchiai di latte, sale e pepe bianco. Le varianti Per chi, a differenza della contessa, non ama la carne cruda si può pensare di cuocere il carpaccio al forno per pochi minuti a duecento gradi, in piatti magari resistenti al calore. Inoltre potete pensare di condire il piatto anzichè con rucola con zucchine o con carciofi o altre verdure. Pulite e lavate la verdura e la tagliate in fette sottilissime, poi le disponete sul piatto al posto della rucola. Otterrete un ottimo risultato, colorato anche per disporre in maniera alternativa la tavola estiva con antipasti variegati e tutti deliziosi e leggeri.