Cipolline in agrodolce

photo-full

    Tempo:

    60 min

    Difficoltà:

    Facile

    Porzioni:

    4 Persone

    Calorie:

    233 Kcal/Porz
      Le cipolline in agrodolce sono una di quelle ricette facilissime da fare in casa ma che poi si comprano sempre al supermercato nei barattolini già pronti, vediamo in come farle in casa, così le avrete fresche e profumate! Le cipolline in agrodolce sono pronte in meno un'ora e sono veramente gustose, le potete servire come antipasto oppure come contorno con un secondo di carne. Provatele, vedrete che vi piaceranno moltissimo!

      Ingredienti

      • Cipolle del tipo cipolline borretane: 500 gr
      • Alloro: 2 foglie
      • Burro: 30 gr
      • Aceto balsamico: 50 ml
      • Zucchero: 30 gr
      • sale: qb
      Ricettari correlati Scritto da

      Ricetta e preparazione

      Ecco la ricetta perfetta per fare in casa le golosissime cipolline in agrodolce.

      1. Armatevi di pazienza e sbucciate tutte le cipolline con cura, meglio usare un coltellino ben affilato e molto maneggevole. Lavate le cipolle con cura sotto l'acqua corrente, se la usate calda o tiepida non scenderanno le lacrime. In una padella antiaderente abbastanza grande fate sciogliere il burro e poi aggiungete lo zucchero, mescolate in continuazione e dopo 5 minuti aggiungete anche l'aceto balsamico e il sale, mescolate, sfumate un minuto e poi unite le cipolline.

      2. Aggiungete le foglie di alloro, mettete il coperchio per i primi 10 minuti, poi toglietelo e cuocete per 40 minuti, mescolando spesso.

      Consigli

      Al posto dello zucchero potete usare il miele e se volete alleggerire un po' il piatto mettete l'olio al posto del burro.

      Cipolline in agrodolce, una conserva deliziosa

      Ingredienti: 1 Kg di cipolline, 1 litro di aceto bianco, 300 ml. di olio extravergine di oliva, 150 gr. di zucchero , 50 gr. di sale 5 grani di pepe nero, 5 chiodi di garofano, sale Preparazione: La prima cosa da fare è sbucciare tutte le cipolline con cura e pazienza. Prendete una pentola e mettete un litro di acqua e il sale, portatela a ebollizione e poi cuocete le cipolline, poche per volta, per 3 minuti dalla raggiunta ebollizione. Scolate le cipolline con un mestolo forato e poi fatele asciugare su un canovaccio. Prendete un tegame spazioso o una padella antiaderente e mettete dentro l'olio, l'aceto, il sale, lo zucchero, il pepe nero e i chiodi di garofano, mescolate bene per sciogliere lo zucchero e portate a ebollizione, unite le cipolline e mescolate, cuocete per altri tre minuti. Controllate la cottura delle cipolline con una forchetta e se sono ancora dure proseguitela per qualche altro minuto. Mettete le cipolle nei vasetti sterilizzati e perfettamente asciutti e poi copritele con il fondo di cottura ancora bollente. Chiudete i vasetti ermeticamente e poi fateli raffreddare. Le cipolline saranno pronte dopo circa un mese.