Come apparecchiare la tavola secondo il galateo

Come apparecchiare la tavola secondo il galateo
da in Consigli Di Cucina
Ultimo aggiornamento:

    apparecchiare la tavola secondo il galateo

    Come si apparecchia la tavola in modo elegante e chic seguendo le regole del galateo? Scopriamo insieme come organizzare la tavola, come disporre posate, piatti, tovaglioli e bicchieri, come far sedere gli ospiti secondo le regole del galateo e la differenza tra l’apparecchiare la tavola in maniera formale e informale sempre seguendo le regole classiche. Il galateo è un manuale che è stato scritto da monsignor Giovanni della Casa, il titolo originale era “Galateo overo de’ costumi”, la prima edizione fu pubblicata nel 1558 e, ancora oggi, è il libro in cui ogni brava casalinga cerca e trova tutte le risposte.

    Apparecchiate la tavola formale regole

    Secondo il galateo la tovaglia deve essere semplice e in tinta unita, preferibilmente bianca, ma non abbiate paura di giocare con i colori, se scegliete le tinte pastello magari abbinate al bianco, il risultato sarà sofisticato e molto elegante. Se volete potete anche optare per le tovagliette all’americana, ma mai per una cena formale.

    Non ci sono regole ben precise sulla posizione del tovagliolo, potete metterlo a destra o a sinistra, ma ricordate che ogni posto deve avere una larghezza di almeno 50 centimetri. Se volete potete anche creare delle composizioni con il tovagliolo da mettere al centro del piatto.

    Il piatto, secondo il galateo, deve essere piano, quello fondo va utilizzato solo nel caso in cui vengano servite minestre, zuppe o comunque cibi liquidi. Una buona soluzione è l’utilizzo del sottopiatto, che resta sul tavolo per tutta la durata del pasto, poi prima di servire il dolce il sottopiatto si toglie e si mette il piattino con il dessert.

    I bicchieri devono essere almeno due: uno per l’acqua ed uno per il vino.

    Se servite due vini servono due calici, uno più grande per il rosso, uno più piccolo per il bianco, che vanno messi a seguire dopo il bicchiere dell’acqua.

    Le posate sono l’elemento che crea più confusione, la regola dice che le posate più esterne al piatto saranno quelle utilizzate prima. Le forchette si mettono a sinistra. Il coltello viene messo a destra con la lama rivolta verso l’interno, al suo fianco va posizionato il cucchiaio. Se servite il pesce, alla destra del coltello classico va messo quello del pesce. Le posate per il dolce e il dessert vanno messe davanti al piatto, prima il coltello con la lama rivolta verso l’interno e poi la forchetta messa nel senso opposto, a seguire il coltello posizionato come il coltello.

    Tavola informale

    Tavola formale

    Come sedere a tavola
    Ecco uno schema per far accomodare 10 invitati in ordine secondo il galateo e in base alla posizione della cucina.

    660

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli Di Cucina

    Halloween

     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI