Come cuocere il riso integrale: una guida utile

Come cuocere il riso integrale: una guida utile
da in Consigli di Cucina, Primi Piatti, Ricette Riso, Ricette Risotti
Ultimo aggiornamento:

    come cuocere riso integrale

    Come cuocere il riso integrale? Ecco una guida utile per imparare a cucinare questo alimento che, rispetto alla sua sua versione bianca, ha un altissimo contenuto di fibre e vitamine (B1, B6, E, PP): i nutrienti e le vitamine infatti si disperdono nel processo di raffinazione e lucidatura che serve per ottenere il riso bianco. Il riso integrale però richiede tempi di cottura molto più lunghi ma ha un gusto davvero unico che si presta a realizzare tantissime ricette diverse, da scegliere anche in base al tipo di cottura che vorrete sperimentare. Scopriamoli insieme.

    Prima di procedere con qualsiasi tipo di cottura è molto importante ricordare di sciacquare il vostro riso in acqua fredda. Per il primo tipo di cottura dovrete far cuocere in una casseruola 1 cucchiaino di sale grosso, con 1 cucchiaio di olio d’oliva e una tazza di riso integrale; fate saltare per insaporire il riso e aggiungete quindi due o tre tazze di acqua, chiudete il coperchio e fate cuocere per circa 50/60 minuti. Ricordate di assaggiare spesso il vostro riso perchè i tempi di cottura possono variare. Per risparmiare tempo, ecco invece la classica cottura con la pentola a pressione. In questo caso vanno aggiunte solo due tazze di acqua e il tempo di cottura è di 25 minuti. Il riso integrale poi può essere anche cotto in forno. Fate insaporire il vostro riso in una casseruola con un cucchiaino di sale e due o tre sul fornello; unite due o tre tazze di acqua e una volta che arriverà al punto di ebollizione mettete la casseruola nel forno preriscaldato a 220°C e cuocete per circa 50-60 minuti.

    Una volta cotto a puntino, il vostro riso integrale diventa la base ideale per ricette ricche di gusto e di benessere.

    Qualche esempio? Ottima e decisamente adatta al periodo è l’insalata di riso integrale da insaporire con peperoni e cipolle. Potrete però anche inventare tantissime ricette diverse, aggiungendo ingredienti a vostro piacimento. Qualche esempio? Se adorate il pesce ecco che il condimento per voi è senza dubbio quello con zucchine e gamberetti ma anche i moscardini in umido possono essere un’alternativa gustosa e raffinata. Potrete aggiungere poi anche la feta, cipolle rosse e i pomodori, per un gusto estivo che richiama la cucina greca oppure cubetti di prosciutto cotto e mozzarella. Come vedete le alternative sono moltissime. Potrete anche provare a realizzare un risotto integrale semplicemente allungando i tempi di cottura rispetto al riso bianco: attenzione poi ad assaggiare spesso il vostro riso per evitare che risulti troppo duro e troppo cotto.

    523

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli di CucinaPrimi PiattiRicette RisoRicette Risotti

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI