NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Come eliminare i cattivi odori dal frigo

Come eliminare i cattivi odori dal frigo
da in Consigli di Cucina
Ultimo aggiornamento:

    cattivi odori frigo

    Come eliminare i cattivi odori dal frigo? Sarà certamente successo a tutte voi: il cibo mal conservato o dimenticato in qualche angolino del frigo emana un cattivo odore, che però può essere anche causato da pesce o formaggi di un certo tipo. Come fare? Si tratta di un problema abbastanza frequente che può essere eliminato con rimedi naturali, considerando anche il fatto che sarebbe sempre meglio non utilizzare in questa zona prodotti chimici troppo aggressivi.

    Un metodo ottimo è quello di versare un po’ di bicarbonato in un bicchiere e lasciarlo su un ripiano del vostro frigorifero. La soluzione di acqua e bicarbonato assorbirà tutti gli odori. Per un’azione più rapida potrete fare la stessa cosa con dell’aceto che grazie al suo profumo agirà più in fretta. Ottimi anche i fondi di caffè che potranno essere lasciati all’interno del frigo per una notte e assorbiranno tutti i cattivi odori; potrete anche utilizzare, nello stesso modo, il pacchetto del caffè finito. Potrete anche provare con il limone: vi basterà lasciarne una fetta all’interno del frigo per qualche giorno oppure, per creare un profumatore naturale, inserite nella fetta dei chiodi di garofano. Infine molto utile è anche la patata che elimina in modo efficace gli odori, anche quelli più forti. Ricordate poi, per evitare problemi spiacevoli, di chiudere bene tutte le scatole che riponete nel frigo e di non dimenticare del cibo, che potrebbe ammuffire. Per questo sarebbe importantissimo, almeno una volta ogni due settimane, pulire i ripiani con un panno e aceto.

    Evitate poi di conservare cibi facilmente deperibili e lasciateli sempre in vista, in modo da non dimenticarli per troppo tempo nel vostro frigo.

    Oltre ad eliminare gli odori è anche importantissimo pulire correttamente il vostro frigo. Il metodo più economico ed ecologico per farlo è quello di utilizzare dell’aceto mescolato con acqua tiepida e passare così tutti i ripiani precedentemente svuotati. Anche il bicarbonato, diluito in acqua può essere utilizzato per pulire le pareti del frigo: questa operazione dovrebbe essere ripetuta circa ogni due settimane. Ottimo è anche il mix a base di aceto, limone e bicarbonato: per spruzzarlo più facilmente sulle superfici potrete riempire un vecchio contenitore di sgrassante con questo liquido tutto naturale. Attenzione anche al freezer che andrebbe sbrinato quando il ghiaccio sulle pareti diventa troppo: anche in questo caso le pareti possono essere pulite con lo stesso liquido naturale.

    472

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli di Cucina
     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI