Come organizzare un aperitivo in casa [FOTO]

Come organizzare un aperitivo in casa [FOTO]
da in Consigli Di Cucina
Ultimo aggiornamento:

    Come organizzare un aperitivo in casa? L’aperitivo è un momento di convivialità sempre più diffuso in tutta Italia. Normalmente si preferisce andare nei bar e nei locali, ma anche organizzarlo in casa può essere un modo per trascorrere una serata in compagnia dei vostri amici. La prima regola per la perfetta riusciuta dell’aperitivo in casa è valutare gli ospiti in modo da scegliere al meglio il menù e dei cocktail ad hoc. Scopriamo tutti i segreti, i consigli e le ricette per organizzare uno sfizioso aperitivo fai da te.

    Aperitivo con buffet

    Il numero delle persone da invitare per un aperitivo in casa dipendono essenzialmente dal tipo di amici e dallo spazio che avete a disposizione. Se gli invitati superano le 10 persone è preferibile organizzare un aperitivo a buffet. Per l’occasione potete preparare tantissime ricette da servire a temperatura ambiente! Optate per piccoli stuzzichini e finger food semplici da preparare e da mangiare. Per quanto riguarla l’allestimento dei tavoli, potete anche dividere le bevande dal cibo. Inoltre, fate attenzione ad allestire il buffet con piatti, posate e bicchieri a sufficienza. Se, invece, gli invitati sono pochi potete anche preparare un aperitivo da servire al tavolo. In questo caso, potete proporre delle ricette più complesse o dei piatti caldi. In ogni caso, ricordate di non esagerare con le portate! Infine, se volete evitare di trovarvi con ospiti in giro per casa che non ne vogliono sapere di andare via, siate furbe, organizzate l’aperitivo prima di uscire tutti insieme per un concerto o un festival, un film al cinema o uno spettacolo teatrale.

    Cocktail

    Quali sono gli strumenti di base che non devono mancare in casa vostra se volete organizzare un aperitivo? Ecco una lista utile e completa di cose che dovreste acquistare, ma se volete risparmiare, potete tranquillamente arrangiarvi con quello che avete in casa.

    • Shaker
    • Mixer
    • Bicchiere graduato con misurino
    • Frullatore ad immersione
    • Spremiagrumi a mano o elettrico
    • Cucchiaini con manico lungo per mescolare
    • Bicchieri da cocktail di diverse forme e dimensioni

    I cocktail si dividono essenzialmente in due gruppi: alcolici ed analcolici.

    In generale, è consigliabile prepararli entrambi in modo da accontentare tutti gli invitati e metterli a proprio agio. Quindi, proponete differenti cocktail sia alcolici che analcolici. Ecco, una selezione di cocktail perfetti per un aperitivo in casa.

    Cocktail alcolici:

    Il Pink cocktail
    Lo champagne alla lavanda
    Cocktail frizzante al pompelmo
    Cocktail con uva e melograno
    Come fare il Cosmopolitan
    Il Rum Fizz
    La ricetta del cocktail Choco Baileys
    Il cocktail Temptation
    Cocktail Green&Cream

    Cocktail analcolici:

    Baby Bloody Mary
    Lemonade fruit
    Cocktail Tropicale
    Violet submarine

    Stuzzichini e finger food

    Per quanto riguarda gli stuzzichini potete servire olive, patatine, mandorle piccanti, noccioline e anacardi e anche dei pistacchi salati. Servite anche dei finger food di semplice preprazione; ad esempio delle pizzette, degli arancini bon bon, dei quadretti di frittata o di focaccia, delle girelle di pancarrè o delle pizzette arrotolate. Via libera anche a tartine e vol au vent , ma anche a verdurine tagliate a bastoncini e a centrifugati misti. Da proporre anche il gazpacho spagnolo e i nachos accompagnati con salsa guacamole della cucina messicana. In ogni caso, ricordate sempre di prevedere anche delle varianti vegetariane in modo da accontentare i vostri ospiti!

    833

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli Di Cucina
     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI