Come organizzare un rinfresco

Come organizzare un rinfresco
da in Consigli di Cucina, Finger Food, Piatti Veloci
Ultimo aggiornamento:

    rinfresco

    Come organizzare un rinfresco? Certamente non è un’impresa semplice ma con un po’ di organizzazione e di aiuto non sarà difficile. Un compleanno, un battesimo o una ricorrenza speciale sono eventi che si prestano alla perfezione ad essere festeggiati con un rinfresco a casa o in giardino. Anche se gli invitati sono parecchi non abbiate paura: con un lavoro ben organizzato, e qualche piccola astuzia, riuscirete a preparare delle pietanze squisite per i vostri ospiti. Ecco qualche idea per fare in modo che la vostra festa risulti perfetta ma soprattutto per non impazzire e uscire a pezzi da questa impresa!

    presentazione
    Oltre alle ricette da preparare, sarà importantissimo anche pensare alla presentazione e ai punti di appoggio. Per un rinfresco con 30 persone, prevedete almeno due punti buffet e un punto per le bevande. Non dimenticate poi tutto l’occorrente per rendere davvero raffinato il vostro rinfresco: tovaglie, meglio se uguali, bicchieri, piatti, posate, tovaglioli, glacette e piatti da portata. Andranno benissimo anche piatti e posate in plastica: cercate però di scegliere dei modelli moderni, magari colorati e che si intonino con lo stile che vorrete dare al vostro ricevimento. Prevedete anche dei vasi di fiori da posizionare sui vari buffet. Cercate poi di radunare più sedie, poltrone e divani che potete per offrire ai vostri ospiti dei comodi punti d’appoggio dove mangiare. Se il vostro spazio non lo permette, acquistate dei piattini con il portabicchiere: un’idea moderna e davvero comodissima.

    Canapes with cured ham on banquet table
    La parola d’ordine per evitare di impazzire è organizzazione.

    Cercate di fare una lista dei piatti che volete preparare una decina di giorni prima dell’evento. Vi sconsigliamo di scegliere pietanze che vanno preparate all’ultimo minuto ma di preferire invece dei piatti che possono essere congelati e poi scaldati prima dell’arrivo degli ospiti. Facile e di grande effetto è anche il pinzimonio di frutta e verdura che potrete accompagnare con deliziose salsine. Molto amato anche il finger food che vi consente di creare una presentazione chic e raffinata e che è anche semplicissimo da mangiare. Anche piatti come le lasagne o le crespelle possono essere preparati con anticipo e poi scongelati e scaldati al momento di servire. Per quanto riguarda i dolci, potrete allestire un buffet con vari tipi di torte, da preparare sempre qualche giorno prima senza dimenticare una fresca macedonia che piacerà a tutti.

    528

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli di CucinaFinger FoodPiatti Veloci

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI