Come pulire gli asparagi

Come pulire gli asparagi
da in Consigli di Cucina, Ricette Verdure, Segreti e consigli
Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20/05/2015 15:43

    Impariamo a pulire gli asparagi

    Oggi vedremo come pulire gli asparagi. Gli asparagi sono ortaggi molto apprezzati che possono essere utilizzati e come contorno ma anche come ingrediente di molte ricette. La loro origine è molto antica e sembrano essere conosciuti anche dalle antiche civiltà della Mesopotamia. In realtà esistono quattro diversi tipi di asparagi: quello verde è la specie più comune e più coltivata, quello bianco con un sapore delicato, quello violetto dal sapore più aspro e quello selvatico con sapore molto marcato. Ogni specie di asparago è più adatto ad un piatto rispetto ad altri. Sono note le proprietà diuretiche e depurative di questo ortaggio.

    Lavare asparagi

    Gli asparagi generalmente sono raggruppati in mazzetti chiusi con un elastico. Quindi per prima cosa togliete l’elastico e scartate gli asparagi con i fusti marci o le punte rovinate. Il passo successivo è lavare gli asparagi sotto acqua corrente finchè tutto il terreno non viene eliminato.

    pelare asparagi

    Adagiate gli asparagi su un panno e asciugateli con cura. Eliminate la parte finale bianca e dura con un coltello avendo cura di pareggiarli in modo da avere una cottura omogenea. Con un pelapatate eliminate lo strato più esterno dai gambi degli asparagi finchè non esce tutta la parte bianca.

    Bollire gli asparagi

    Se dovete ad esempio condire la pasta tagliate la punta del’asparago e poi tutto il gambo a rondelle. Se invece vi serve il gambo per intero, legate tutti gli asparagi e fateli bollire in acqua assicurandovi che le punte rimangano fuori. Dopo un po’ scioglieteli e finite la bollitura e infine scolateli.

    376