Come pulire i funghi

Come pulire i funghi
da in Consigli di Cucina, Ricette Funghi, Segreti e consigli
Ultimo aggiornamento: Lunedì 12/10/2015 16:54

    I consigli dello chef per riconoscere i funghi freschi

    Siete alla ricerca di alcuni consigli su come pulire i funghi? I funghi sono uno degli ingredienti più versatili e apprezzati in cucina. Di solito vengono utilizzati per preparare primi piatti, antipasti o per arricchire gustosi secondi, ma potete anche conservarli sott’olio o consumarli crudi. Insomma, le ricette e i piatti che potete preparare con questo ingrediente sono davvero tantissime! Un tipico problema relativo all’utilizzo dei funghi in cucina è rappresentato dalla loro pulizia. Spesso, infatti, si commettono alcuni errori dettati dalla poco esperienza; un tipico sbaglio è quello di lavarli sotto acqua corrente o peggio metterli in ammollo. Ecco quindi degli utili consigli per utilizzare al meglio questi deliziosi ingredienti.

    Pulire i funghi champignon

    Con l’aiuto di un coltellino eliminate l’estremità del gambo e utilizzando un panno di cotone o un pennellino eliminate ogni traccia di terra dai funghi champignon. Ricordate di non mettete mai in ammollo i funghi perché si impregnerebbero d’acqua. Staccate il gambo dalla cappella eseguendo un movimento rotatorio e togliete la pellicina che ricopre quest’ultima. Tagliate la cappella e il gambo a fettine nel senso della lunghezza.

    Pulire i funghi porcini

    Con un coltellino affilato eliminate la parte terrosa del gambo e raschiate la superficie dei funghi porcini in modo da eliminare le tracce di terriccio. Soprattutto per i funghi porcini un importante consiglio è quello di non lavarli. Eliminate il terriccio e lo sporco rimasto con l’aiuto di un pennello o un panno umido e, solo se necessario, passateli sotto acqua corrente fredda per pochi secondi. Se il fungo portico è abbastanza grande staccate il gambo dalla cappella e tagliateli a fettine. Se invece il fungo è di modeste dimensioni potete anche tagliarlo intero a fettine nel senso della lunghezza.

    Pulire i funghi finferli

    Anche per pulire i funghi finferli dovrete eliminare ogni traccia di terriccio che tende ad accumularsi tra le lamelle della cappella. Utilizzate un piccolo coltello per eliminare ogni traccia di terriccio e, se necessario, raschiate leggermente la superficie del fungo. Per rimuovere tutte le impurità continuate la pulizia con un pennello o un panno umido. Rimuovete la parte inferiore del gambo e tagliate i funghi nel senso della lunghezza.

    496