Come pulire i gamberi

Come pulire i gamberi
da in Consigli Di Cucina, Ricette Gamberi, Ricette Pesce, Segreti E Consigli
Ultimo aggiornamento: Martedì 10/03/2015 14:10

    Come pulire i gamberi

    Siete alla ricerca di qualche utile consiglio su come pulire i gamberi? La nostra semplice guida fa proprio al caso vostro! I gamberi sono uno dei crostacei più usati in cucina; vengono infatti utilizzati per la preparazione di innumerevoli ricette e, se freschissimi, possono essere impiegati per il sushi e gustati a crudo. Spesso il problema principale legato all’utilizzazione di questo prelibato ingrediente è la sua pulizia e conservazione. Ecco quindi alcune utili consigli su come pulire e conservare gamberi, gamberetti, gamberoni e mazzancolle.

    Lavare i gamberi

    Per pulire i gamberi, come prima cosa, dovrete lavarli accuratamente sotto acqua corrente. In questo modo eliminerete tutto lo sporco e gli eventuali residui.

    Pulire i gamberi

    Potete pulire i gamberi sia crudi che cotti. Staccate la testa del crostaceo con le mani ed eliminate anche le zampette e il carapace. A seconda della ricetta che dovrete realizzare potete mantenere o meno la parte finale della coda. A questo punto, occorre eliminare l’intestino interno. Per questa operazione utilizzate un piccolo coltello molto affilato, incidete il dorso del gambero ed eliminate l’intestino delicatamente.

    Cottura gamberi

    Il segreto per preparare questi deliziosi crostacei in modo impeccabile è quello di cuocerli per pochissimo tempo. I gamberi troppo cotti risulteranno duri e gommosi.

    Conservare i gamberi

    Una volta puliti, i gamberi possono essere surgelati sia cotti che crudi nei pratici sacchetti. L’unico accorgimento è quello di scongelarli in frigorifero.

    409

    PIÙ POPOLARI