Come pulire le cozze e le vongole

Come pulire le cozze e le vongole
da in Consigli di Cucina, Ricette Pesce, Segreti e consigli
Ultimo aggiornamento: Martedì 01/09/2015 11:02

    Impariamo a pulire correttamente le cozze

    Oggi vedremo insieme come pulire le cozze e le vongole. Le cozze e le vongole sono dei molluschi molto diffusi nel mar Mediterraneo e fanno parte della cultura culinaria di tutto il sud Italia. Potete cucinarli in tanti modi e spesso le cozze sono anche molto apprezzate crude. Qualsiasi sia il tipo di preparazione, è sempre essenziale che i frutti di mare vengano puliti correttamente. Infatti il rischio più grave è quello di incorrere in gravi gastroenteriti. Oltre a pulirle correttamente è necessario che siano estremamente fresche quindi verificate che il guscio di questi molluschi sia sempre ben chiuso.

    Pulire cozze

    Ponete le cozze in una ciotola e iniziate a pulirle sotto acqua corrente fredda. Con la lama di un coltello, togliete tutte le incrostazioni di superficie, i cirripedi e il bisso o barbetta che fuoriesce dalle valve. Una volta fatta questa operazione, sempre sotto acqua corrente lavate la cozza usando una paglietta d’acciaio. Sarà pulita e lucida.

    Aprire le cozze a crudo

    Le cozze possono essere aperte in due modi. Se volete aprile a crudo schiacciate leggermente il guscio con le dita, infilate la punta di un coltellino nel guscio e staccate il mollusco girando lentamente. Se volete aprirle a caldo adagiate le cozze in un tegame e ponetelo su un fuoco vivo, dopo circa 5 minuti si apriranno.

    pulire vongole

    Per pulire le vongole ed eliminare la sabbia dal mollusco, sciacquatele sotto acqua corrente e poi ponetele in un tegame con dell’acqua fredda e 3 cucchiai di sale fino. Dopo circa 30 minuti, sciacquate e rimettete in un recipiente con acqua e 3 cucchiai di sale grosso. Con uno scolapasta, scolate le vongole sotto acqua corrente girandole con le mani e saltandole.

    Aprire le vongole

    Se le cozze possono essere aperte a crudo o a vapore, lo stesso non vale per le vongole che infatti non si consumano crude. Per aprirle mettetele in una pentola con o senza un giro d’olio e ponete su fuoco vivo. Appena le vongole si apriranno, spegnete il fuoco. Infatti non bisogna farle bollire o perdono sapore.

    501