Come pulire lo sgombro

Come pulire lo sgombro
da in Consigli di Cucina, Ricette Pesce, Segreti e consigli
Ultimo aggiornamento: Martedì 10/11/2015 19:44

    Sfilettare lo sgombro seguendo i consigli dello Chef

    Come pulire e sfilettare lo sgombro? Lo sgombro è un pesce azzurro diffuso in tutto il Mediterraneo, nel Mare del Nord e nell’Atlantico settentrionale. Come tutti i pesci azzurri, lo sgombro (chiamato anche maccarello o lacerto) possiede innumerevoli proprietà nutritive. E’ infatti ricco dei cosiddetti grassi buoni che conferiscono alle sue carni un sapore gustoso e deciso d di proteine facilmente digeribili. Lo sgombro può essere utilizzato per la preparazione di tantissime ricette. Con questo ingrediente potete preparare insalate, primi ma soprattutto secondi piatti a base di pesce. Per la loro buona riuscita è indispensabile una corretta pulizia altrimenti si rischia di rendere le carni amare o di sprecare questo delizioso ingrediente.

    Pulire e sfilettare lo sgombro

    Eviscerate lo sgombro ed eliminate le branchie. In questo modo mentre sfilettate il pesce le carni non si sporcheranno con le interiora. Questo passaggio è quindi importantissimo altrimenti le carni dello sgombro, sporcandosi di sangue, diventeranno amare. Eliminate anche la testa incidendo sotto le branchie e aiutandovi con le mani. Foto di Missuale

    Come sfilettare lo sgombro

    Per sfilettare lo sgombro tenete fermo il pesce con una mano e praticate un taglio netto seguendo la conformazione della lisca. Eliminate la parte bassa della pancia e ricavate due filetti di simili dimensioni. Infine, con una pinzetta eliminate tutte le lische tirandole in avanti. Foto di Frank Douwes

    347

    TOP VIDEO
    PIÙ POPOLARI