Come sostituire il latte nelle ricette dolci

Come sostituire il latte nelle ricette dolci
da in Consigli di Cucina, Dolci E Dessert, Segreti e consigli
Ultimo aggiornamento: Venerdì 24/07/2015 22:39

    come sostituire il latte

    Oggi vi mostreremo come sostituire il latte nelle ricette dolci. Il latte è sicuramente tra gli alimenti più consumati al mondo. Purtroppo però questo alimento ha dei pro e dei contro: I pro sono sicuramente le sue ottime capacità di combattere l’osteoporosi grazie al suo contenuto di calcio,i contro invece riguardano la presenza di proteine animali che per essere smaltite richiedono il consumo di calcio. Ovviamente il latte è l’elemento principale di numerosi dolci dal sapore unico che rendono difficile la scelta di vivere una vita senza la sua assunzione,oggi mostreremo a chi ha intrapreso questa decisione le alternative per sostituire quest’alimento ma creando ugualmente deliziosi dolci dal sapore inconfondibile. Foto di jaqueline

    latte di soia da sostituire nei dolci

    latte di soia è una valida alternativa al comune utilizzo di latte nei dolci. Si possono creare numerosi dolci come la mousse vegana al cioccolato,Il gelato al cioccolato vegano o addirittura una torta di mele vegan. Il trucco sta nell’usare il latte di soia in uguale quantità a quella del latte vaccino senza dover aggiungere altro. Foto di mc559

    mandorle per latte

    Il latte di mandorle è un modo di sostituire il latte. Si può usare per preparare una crostata vegana alle fragole e ai pistacchio o un ottimo budino di carruba. Il latte di mandorle contiene molti zuccheri per questo vi consigliamo di non abbondare con le dosi di zucchero quando preparate il dolce, per lasciarlo leggero. Foto di Harsha K R

    riso per latte

    Il latte di riso permette a chi è intollerante al lattosio o a chi segue una dieta vegana di assumere latte. È l’ideale per dolci come la torta di cioccolato e latte di riso,ma è adatto anche alla creazione di budini come quello di fragole o qualsiasi altro frutto come le pesche o le bacche,ma anche i mirtilli e le ciliegie. Foto di Yamanaka

    504