Come usare la pentola a pressione?

Come usare la pentola a pressione?
da in Consigli di Cucina, Segreti e consigli
Ultimo aggiornamento:

    Come usare la pentola a pressione

    Come usare la pentola a pressione? Ecco un utile guida su come utilizzarla al meglio! Questo utensile, di solito poco utilizzato, permette di cucinare verdure, legumi, ortaggi, pesce, carne e confetture riducendo di circa la metà i tempi di cottura. La pentola a pressione è un recipiente a chiusura ermetica inventato nel 1600 dal fisico francese Denis Papin, ma soltanto nel 1953 viene brevettata dalla ditta francese SEB. Questo utensile permette di ottenere due importanti vantaggi: tempi di cottura ridotti grazie alle alte temperature che si generano al suo interno e la possibilità di preparare cibi più sani e salutari.

    1. La quantità massima di acqua da versare nella pentola a pressione non deve superare i 2/3 della capacità dell’utensile. La quantità minima, invece, non deve essere inferiore a mezzo bicchiere. Ovviamente, la dose di acqua da inserire varia a seconda dell’alimento da cuocere. Consultate le istruzioni per verificare le quantità e i tempi di cottura per i vari cibi.

    2. Prima di utilizzare la pentola a pressione, controllate che i fori della valvola non siano ostruiti e abbassate sempre la levetta della valvola prima di iniziare la cottura degli alimenti.

    3. Posizionate la pentola a pressione in modo che la valvola sia rivolta verso di voi e non verso il muro. Dopo di che, posizionate l’utensile su fuoco alto controllando che sia chiuso ermeticamente altrimenti la pressione non aumenterà.

    4. Almeno inizialmente la cottura deve avvenire a fuoco alto. Quando dalla valvola uscirà un po’ di vapore, annunciato dal classico fischio, abbassate la fiamma al minimo. Da questo momento in poi dovete calcolare il tempo di cottura degli alimenti. Durante la cottura dei cibi dovrete sempre sentire un lieve fischio.

      Se così non fosse, alzate un po’ la fiamma.

    5. Un ultimo importantissimo consiglio è quello di scaricare completamente il vapore presente all’interno della pentola a pressione prima di aprirla. Per questa operazione è sufficiente alzare la levetta della valvola.

    Manutenzione e pulizia

    La pentola a pressione deve essere lavata accuratamente dopo ogni utilizzo. La pulizia di questo utensile è davvero semplicissima! Basta, infatti, lavare la pentola sotto acqua corrente ed asciugarla per bene. Per eliminare il cibo incrostato, invece, è sufficiente utilizzare un po’ di detersivo per piatti.

    I tipi di cottura

    Con la pentola a pressione possono essere eseguiti diversi tipi di cottura come: la cottura al vapore (ideale per pesce e verdure), quella a fuoco lento (perfetta per le verdure ricche di acqua, carne, legumi e cereali) e per sterilizzare vasetti ed utensili da cucina. In questo ultimo caso, occorrerà aggiungere un po’ di acqua e quando la valvola inizierà a fischiare sarà tutto ben sterilizzato. Con la pentola a pressione potete anche preparare gustosi e succulenti stufati di carne, spezzatini e del brodo di carne o di pesce.

    549

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli di CucinaSegreti e consigli

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI