Curcuma: ricette e proprietà

Curcuma: ricette e proprietà
da in Consigli di Cucina
Ultimo aggiornamento:

    Curcuma

    La curcuma è una spezia dal colore giallo-arancione, ingrediente principe della cucina medio orientale e del sud asiatico, colorante per cibi e tessuti e un vero e proprio toccasana per la salute. Ottenuta dal tubero di piante erbacee, perenni e rizomatose, dell’India e in generale dell’Asia meridionale, questa spezia può essere utilizzata per mille usi a scopo terapeutico e può rendere unici i piatti in cucina. Il suo colore giallo intenso ricorda lo zafferano, infatti è anche chiamata anche zafferano delle Indie anche se il sapore è molto diverso, infatti il suo aroma caldo e pungente richiama quello dello zenzero.

    Curcuma 2
    Per le sue proprietà benefiche e curative la curcuma è tradizionalmente impiegata nella medicina ayurvedica di origine indiana e nella medicina cinese secondo le quali ci sono meccanismi di prevenzione, oltre che di cura, che permetterebbero, se applicati rigorosamente, di vivere più a lungo, migliorare la propria salute e rispettare il proprio corpo. La curcuma viene impiegata nella medicina tradizionale indiana e in quella cinese anche come disintossicante dell’organismo, in particolare del fegato e come antinfiammatorio, note le sue proprietà antivirali, antiossidanti e antisettiche. Contribuisce ad eliminare gli eccessi di colesterolo, facilitare la digestione, aiuta nel trattamento del meteorismo e della flatulenza. Alcuni studi, ancora in modelli sperimentali, mettono in luce inotre anche proprietà antitumorali grazie alla curcumina, elemento contenuto al suo interno, che sembrerebbe potenzialmente utile nel trattamento di numerose malattie, tra cui l’Alzheimer, l’AIDS, l’artrite e diversi tipi di cancro. In genere se ne consiglia l’assunzione di 1,5-3 grammi al giorno di rizoma essiccato e ridotto in polvere, per la scarsa idrosolubilità se ne sconsiglia la somministrazione sottoforma di tisana ma potrebbe essere parte intergrante della dieta quotidiana, si può aggiungere a fine cottura di molti alimenti, a vari tipi di yogurt o farne una salsa.

    Se ne sconsiglia invece l’uso in gravidanza, andrebbe evitata inoltre prima di interventi chirurgici e assunta insieme a farmaci anticoagulanti in quanto tende ad allungare i tempi di coagulazione del sangue.

    Curcuma food
    Le ricette a base di curcuma sono davvero tantissime, è l’ideale per dare colore alle ricette più diverse di riso, carne, pesce, formaggio, uova, legumi e verdure. Si sposa bene con gli straccetti di pollo che vengono infarinati e fatti soffriggere in olio extravergine di oliva e cipolla, l’aggiunta della curcuma a fine cottura regala un colore intenso e un profumo estremamente gustoso. La curcuma, miscelata con altri ingredienti, è annoverata tra le spezie che compongono il curry, qui vi potete sbizzarrire con un saporito petto di pollo , o con un delicato riso al curry.

    562

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Consigli di Cucina

    Speciale Pasqua

     
    RICETTE PIU' POPOLARI