Gnocco fritto romagnolo

photo-full

    Tempo:

    30 min

    Difficoltà:

    Facile

    Porzioni:

    6 Persone

    Calorie:

    250 Kcal/Porz
      Lo gnocco fritto è un antipasto tipico romagnolo, in special modo della provincia di Modena. Consiste nella preparazione di queste particolari frittelle gustose, fritte nello strutto e servite ancora calde all’interno di caratteristici cestini. Una volta in tavola si accompagnano con salumi di tutti i tipi e formaggi gustosi della zona. Una tradizione golosa da riportare anche sulle nostre tavole per lasciare i commensali a bocca aperta.

      Ingredienti

      • Farina: 300 gr
      • Lievito di birra: ½ cubetto
      • Latte: 150 gr
      • Olio: 1 cucchiaio
      • Zucchero: 1 cucchiaino
      • Strutto: q.b.
      Ricettari correlati Scritto da

      Ricetta e preparazione

      Ecco le istruzioni.

      1. Scaldare leggermente il latte e sciogliere un cubetto di lievito. Mescolare la farina con gli altri ingredienti e lavorare per 10 minuti circa facendo un impasto morbido.

      2. Lasciare la pasta a lievitare per almeno 60 minuti. Tirare l’impasto a sfoglia non troppo sottile, ritagliarne dei rettangoli e friggerli in una padella con lo strutto bollente.

      3. Mettere gli Gnocchi Fritti su un foglio di carta assorbente affinché perdano l’unto, disporli su un vassoio.

      Consigli

      Servire caldi con salumi affettati freschi.