NanoPress Allaguida Pourfemme Tecnocino Buttalapasta Stilosophy Tantasalute DesignMag QNM MyLuxury

Gnocco fritto

Gnocco fritto
da in Antipasti, Cucina Emiliana, Cucina Italiana, Cucina Regionale, farina, latte, olio per friggere, Ricette Facili, Ricette Tempo Medio, Strutto
Ultimo aggiornamento:

    ricetta casalinga gnocco fritto

    La ricetta dello gnocco fritto è molto semplice da fare in casa, quindi non ci sono ragioni per non provarla. Lo gnocco fritto è una specialità dell’Emilia Romagna, soprattutto di Modena, non c’entra assolutamente con gli gnocchi di patate perchè sono dei rettangolini di pasta fatti con strutto, farina, sale e olio che vengono fritti e poi conditi con salumi e formaggi misti a vostra scelta. Lo gnocco fritto potete servirlo come antipasto ma anche come piatto unico.

    Ingredienti per lo gnocco fritto alla modenese

    • farina: 1 kg
    • strutto: 75 gr
    • sale: 2 cucchiaini
    • Olio per friggere: qb
    • latte: qb
    • Acqua minerale gassata: qb

    Ricetta e preparazione

    Seguite le istruzioni.

    1. Impastate la farina con lo strutto e il sale in una spianatoia e aggiungete l’acqua frizzante, il latte e l’olio che servono per avere un composto omogeneo, liscio ed elastico.

    2. Stendete questo impasto con il mattarello allo spessore di mezzo centimetro, poi tagliatelo a quadrati, o rombi, di circa 5 centimetri. Friggete questi quadrettini in una padella con abbondante olio o strutto. Poi prelevateli con un mestolo forato e fateli asciugare sulla carta assorbente da cucina.

    Consigli

    Lo gnocco fritto deve essere accompagnato con salumi e formaggi misti.

    Gnocco fritto alla emiliana

    Lo gnocco fritto di Parma è una ricetta tipica dell’Emilia Romagna.

    La preparazione è molto semplice e, anche se il nome potrebbe ingannare, si tratta della pasta del pane farcita a piacere e fritta in olio bollente.
    Ingredienti: 500 gr di farina, 12 gr di lievito di birra, 180 ml di acqua, 10 gr di sale, 70 gr di strutto, 1 cucchiaino di sale, olio per friggere
    Preparazione: Prendete una tazza e mettete 50 ml di acqua calda, aggiungete dentro il lievito sbriciolato e lo zucchero e mescolate bene, unite due cucchiai di farina e poi fate riposare l’impasto per una mezz’oretta. Mettete la farina sulla spianatoia e fate la fontana, ponete al centro il composto lievitato, il sale, lo strutto e l’acqua rimasta, impastate bene tutto fino ad avere un impasto elastico e omogeneo. Formate un panetto, incidetelo a croce, e fatelo lievitare al riparo dalle correnti d’aria per due ore. Stendete la pasta con il mattarello su una spianatoia infarinata allo spessore di 3 mm, poi tagliate dei quadratini o dei rombi e friggeteli nell’olio caldo.

    gnocco fritto piacentino

    Lo gnocco fritto di Piacenza è una variante della ricetta emiliana. Come tutte i piatti della tradizione esistono molte versioni dello gnocco fritto che di differenziano soltanto per pochi ingredienti.
    Ingredienti: 500 g di farina, 1/2 bustina di lievito istantaneo per torte salate, 50 g di strutto, olio di semi per friggere, sale
    Preparazione: Prendete una ciotola e mettete dentro la farina, il lievito, lo strutto e un cucchiaino di sale fine, impastate rapidamente tutti gli ingredienti fino ad avere un composto elastico e omogeneo. Tirate la sfoglia e formate dei rettangolini, punzecchiateli con la forchetta e poi friggeteli in abbondante olio caldo fino alla doratura.

    623

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AntipastiCucina EmilianaCucina ItalianaCucina Regionalefarinalatteolio per friggereRicette FaciliRicette Tempo MedioStrutto
     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI