Il gulash è un piatto a base di carne tipico della cucina ungherese, è certamente il piatto più rappresentativo che vanta imitazioni e varianti in tutto il resto dell'Europa. Questo piatto è laborioso e abbastanza lungo da preparare ma è anche molto nutriente e si può servire come piatto unico, come tutti i piatti ungheresi, è prevista la paprica, altrimenti che gulash sarebbe!! Provate la nostra ricetta facendo attenzione a scegliere con cura la carne che deve essere scamone di manzo, oppure polpa di spalla di bovino.

    Ingredienti

    • Brodo: 250 ml
    • Cipolle: 2
    • Carne bovina: 250 gr di scamone di manzo
    • Olio: mezzo bicchiere
    • Patate: 8
    • Paprica: 1 cucchiaino
    • Pomodori Pelati: 500 gr
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    Ecco la ricetta per il vero gulash ungherese.

    1. Pelate le patate, tagliatele in 4 pezzi e bollitele per circa 20 minuti. Scolatele e tenete da parte un pò di acqua di cottura. Prendete un tegame e mettete l'olio, fatelo scaldare e poi soffriggetevi la cipolla tritata, fatela imbiondire mescolando spesso e poi unite la carne, rosolatela facendo attenzione a non far bruciacchiare la cipolla.

    2. Aggiungete la paprica, mescolate, e poi unite i pomodori pelati, il brodo ed il sale, mettete il coperchio, abbassate la fiamma e proseguite la cottura per un'oretta mescolando abbastanza spesso.

    3. Un quarto d'ora prima della fine della cottura aggiungete le patate ed un pochino della loro acqua di cottura, mescolate e fate in modo che venga fuori un sughetto cremoso e omogeneo. Servite il gulash ben caldo.

    Consigli

    Se non trovate lo scamone potete sostituirlo con altri tagli di manzo come la polpa, la spalla, il coscetto o il collo.  

    Gulash, un po' di storia

    Il gulash è un piatto di origine molto povera, risale ai mandriani ungheresi che trasportavano la carne di manzo dall'Ungheria all'Europa, durante i tragitti preparavano questa sorta di spezzatino cucinando pezzi di carne nel paiolo sul forno a legna all'aperto. Per molto tempo questo piatto è stato l'ancora di salvezza delle persone più povere che con gli scarti, ed il poco altro che avevano a disposizione, riuscivano a sfamare tutta la famiglia. Nel XVIII secolo, la gulyásleves (cioè la minestra dei mandriani) è arrivata anche sulle tavole dei ricchi, tanto che poi il gulash è diventato il piatto tradizionale della cucina ungherese.

    Gulash Triestino

    Il gulash arrivò a Trieste durante la dominazione austro-ungarica in cui ci fu un rimescolamento delle tradizioni culinarie dei due paesi. Nella versione triestina il gulash è fatto con carne di manzo fatta a dadi, cipolla, paprika, pomodoro, rosmarino, maggiorana e timo, mancano quindi le patate.

    Gulash Tirolese

    In Trentino Alto Adige, il gulash viene fatto con la ricetta tradizionale ma si aggiungono delle spezie come la maggiorana, il cumino e la pancetta, inoltre è accompagnato dalla polenta.

    Gulash alla Tedesca

    In Germania il gulash è preparato aggiungendo agli altri ingredienti anche l'aceto di vino e i peperoni, infatti paprika in tedesco significa proprio peperone.