Oggi vi proponiamo la ricetta dell'insalata di riso: colorata, veloce e gustosa, l’insalata di riso è la ricetta estiva per eccellenza! Questo primo piatto estivo si presta a qualsiasi tipo di personalizzazione. La ricetta, infatti, può essere preparata con tantissimi ingredienti da scegliere ed abbinare sapientemente. Quindi, spazio alla fantasia e alla creatività! In ogni caso, fate attenzione alla cottura del riso all'insalata che deve essere scolato al dente. Inoltre, questo gustoso primo piatto può essere anche preparato in anticipo e gustato al momento opportuno. L’insalata di riso è quindi perfetta per un pranzo al sacco, un picnic, una scampagnata, da portare in ufficio o da consumare sulla spiaggia o in montagna.

    Ingredienti

    • 300g di Riso
    • 80g di Cetriolini sott'aceto
    • 150g di Groviera
    • 80g di Olive
    • 150g di Peperoni
    • 80g di Piselli
    • 150g di Pomodori
    • 6g di Erba cipollina
    • 100g di Wurstel
    • 200g di Tonno
    • q.b. sale
    • q.b. olio extravergine di oliva
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    1. Partite mettendo a bollire dell'acqua in una pentola dai bordi alti e, quando avrà raggiunto il bollore, salatela e calate il riso.

    2. Mentre il riso cuoce, preparate tutti gli ingredienti che vi serviranno per condire l'insalata. Innanzitutto mettete a cuocere i piselli in acqua bollente per circa 10 minuti.

    3. Tagliate i wurstel e i cetriolini sott'aceto e le olive denocciolate a rondelle e metteteli da parte.

    4. Tagliate poi i peperoni, i pomodori ed il groviera a cubetti.

    5. Infine tritate finemente l'erba cipollina.

    6. In una ciotola abbastanza capiente versate tutti gli ingredienti sminuzzati ed aggiungete anche i piselli, le olive, il tonno e l'erba cipollina tagliata finemente.

    7. Quando il riso sarà cotto, scolatelo e lasciatelo raffreddare a temperatura ambiente.

    8. A questo punto unite il riso agli ingredienti già pronti e mescolate il tutto per amalgamare gli ingredienti.

    9. Aggiustate di sale e condite con un filo di olio extravergine di oliva.

    10. Coprite l’insalata di riso con della pellicola trasparente e lasciatela riposare in frigorifero per almeno un'ora affinché si raffreddi e si insaporisca per bene.

    Consigli

    Questo gustoso primo piatto può essere preparato in anticipo e gustato al momento opportuno. Infatti, una volta pronta, potete conservare per qualche giorno l’insalata di riso in frigorifero coperta con della pellicola trasparente. Inoltre, la ricetta può essere personalizzata a seconda dei gusti semplicemente aggiungendo o eliminando qualche ingrediente poco gradito.

    Varianti

    L’insalata di riso può essere anche realizzata in tantissime e fresche varianti perfette da gustare durante il periodo estivo. Tra di esse un'ottima variante è quella dell'insalata di riso vegetariana condita solo con verdure ed ideale per chi non mangia carne e pesce o semplicemente vuole tenersi più leggero. Altri gustosi abbinamenti che vi proponiamo sono: la ricetta estiva dell’insalata di riso al salmone, l’insalata di riso con pollo, l’insalata di riso di mare, l’insalata di riso con mais e carciofini, l’insalata di riso integrale, l’insalata di riso al pesce e l’insalata di riso con prosciutto e melone. Ovviamente, potete realizzare altre gustose varianti della ricetta. Quindi, come sempre in cucina, spazio alla creatività!

    Vini da abbinare

    Abbinare il vino giusto all'insalata di riso non è semplicissimo data la molteplicità degli ingredienti utilizzati per condirla nonchè delle personalizzazioni che si possono dare a questo piatto. Tuttavia, possiamo seguire delle linee guida per evitare di sbagliare del tutto l'abbinamento con il vino. Se il riso sarà condito con i sottaceti è consigliabile abbinarvi un vino con le bollicine come spumanti Brut o Champagne. Lo stesso abbinamento andrà bene con insalate che hanno un condimento segnato dall’olio extravergine e/o olive. Ad un’insalata di riso senza sottaceti, invece, potrete accompagnare un vino bianco dal corpo medio e dal profumo fresco come un grecanico o un catarratto giovane. Con insalate di riso a base di pesce preferite i bianchi secchi e sapidi, mentre con le preparazioni più corpose, ad esempio con cubetti di formaggio e salumi, possono andare bene vini bianchi intensi, ad esempio gli chardonnay, ma anche vini rosati o rossi leggeri e morbidi.

    Conservazione

    L'insalata di riso è una preparazione che può essere realizzata in anticipo e conservata in frigorifero anche per un paio di giorni. Tuttavia, è importante usare alcuni accorgimenti. Innanzitutto, quando riponete il riso condito nel frigorifero copritelo per bene con della pellicola così non assorbirà gli odori del frigo e gli ingredienti non si ossideranno. In secondo luogo, cercate di tenere l'insalta di riso il meno possibile a temperatura ambiente proprio per evitare il deterioramento dei suoi ingredienti. Pertanto, se avete intenzione di portarlo in spiaggia o ad un pic-nic, abbiate l'accortezza di trasportarlo in una borsa frigo.

    Foto di Silvio Guala

     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI