Le 10 ricette con i cachi più buone

Le 10 ricette con i cachi più buone

Con il loro colore aranciato, la forma tondeggiante e la polpa zuccherina i cachi sono il frutto simbolo della stagione autunnale. Questo frutto dolcissimo e ricco di proprietà benefiche, diventa l'ingrediente base per realizzare ricette deliziose, dolci e salate, che ne esaltano ulteriormente il sapore.

    migliori ricette cachi

    Dolcissimi, profumati e colorati i cachi sono il frutto dell’autunno per antonomasia. Con il suo tipico colore arancione ed il suo aspetto sodo e tondeggiante, il caco è un frutto che viene raccolto tra ottobre e novembre ed è ricco di proprietà nutritive. Questi frutti, noti anche come mele d’Oriente perchè originari della Cina e del Giappone, sono ricchi di acido folico, vitamina A e vitamina C e contengono una notevole quantità di zuccheri, potassio e beta-carotene. Per apprezzare i cachi, basta tagliarli a metà e mangiarne la polpa con un cucchiaino. Tuttavia abbiamo selezionato per voi le 10 ricette più buone con i cachi, sia dolci che salate, che vi faranno amare ancora di più questo gustoso frutto di stagione. Photo by marianna varrella / CC BY

    cachi agrodolce mp

    La ricetta dei cachi in agrodolce non è tra le più diffuse, eppure il suo sapore vi sorprenderà. In autunno potete realizzare questo antipasto squisito da tenere in dispensa per tutta la stagione fredda. Lavate i cachi e tagliateli a fettine. Bollite le fettine di cachi per 3 minuti in aceto di mele, aceto bianco, zucchero e sale. Scolatele e lasciatele asciugare per almeno 2 ore su un canovaccio pulito. Nel frattempo ottenenete un olio aromatizzato scaldando in padella olio, peperoncino, prezzemolo e basilico. Trascorso il tempo necessario, procedete a sistemare i cachi bolliti nei vasetti sterilizzati, coprendoli completamente di olio. Chiudete ermeticamente i barattoli ed i cachi in agrodolce sono pronti. LA RICETTA QUI. Photo by Melinda Young Stuart / CC BY

    ricetta cachi sott'olio

    Conoscete la ricetta dei cachi sott’olio? Se la risposta è negativa, dovete assolutamente seguire il procedimento per realizzare questo gustosissima conserva autunnale! Lavate per bene i cachi, eliminatene il picciolo e le foglie e poi affettateli sottilmente con un coltellino. Nel frattempo portate ad ebollizione vino ed aceto e cuocetevi i cachi affettati per 5 minuti. Poi scolateli e lasciateli raffreddare completamente disponendoli su un canovaccio. Quando i cachi saranno ben freddi, prendete i vostri vasetti sanificati e stratificate le fettine di caco con aglio, origano, sale e olio fino a riempire del tutto il barattolo. Chiudete i vasetti con i cachi sott’olio ed aspettate almeno 2 settimane prima di guastarli. LA RICETTA QUI. Photo by bour3 / CC BY

    cachi-secchi

    Chi dice che i cachi possono essere gustati solo in autunno? Seguendo la ricetta dei cachi secchi, potrete averne a disposizione durante tutto l’inverno. Il procedimento è abbastanza semplice, richiederà solo un po’ di ore e tanta pazienza ma vi assicuriamo che ne vale la pena. Dunque, lavate i cachi ed affettateli sottilmente. Ricoprite delle teglie con la carta forno e distribuitevi i cachi affettati che non dovranno sovrapporsi. A questo punto non resta che infornare i cachi a bassa temperatura, circa 60° per 10 ore. Abbiate cura di rigirarli di tanto in tanto e quando assumeranno l’aspetto delle chips, i cachi essiccati potranno essere sfornati. Conservateli in barattoli di vetro a chiusura ermetica. LA RICETTA QUI.

    ricetta ceesecake cachi

    La cheesecake ai cachi è un dolce dal sapore tutto autunnale! La cheesecake solitamente è guarnita con la frutta estiva, ma in questo periodo dell’anno preparatela utilizzando questo frutto di stagione. Il procedimento è quello classico: realizzate la base mescolando i biscotti tritati con il burro fuso. Preparate la mousse al formaggio lavorando la ricotta con lo zucchero e montando la panna. In un pentolino sciogliete la colla di pesce con la vaniglia ed un cucchiaio di panna. Incorporate la panna e la gelatina alla crema di ricotta. Versate la mousse sulla base della cheesecake e mettete in frigo. Ora preparate la gelatina di cachi: lavate e sbucciate i cachi e frullateli con dello zucchero fino ad ottenere una purea che farete addensare sul fuoco aggiungendovi la colla di pesce. Versate il composto sulla superficie della torta e lasciate raffreddare in frigo. Dopo 5 ore la vostra cheesecake ai cachi sarà pronta per essere gustata. LA RICETTA QUI. Photo by Marina / CC BY

    ricetta mousse cachi e amaretti

    La mousse di cachi ed amaretto è un dolce al cucchiaio delizioso. facile e veloce da preparare. In poche mosse otterrete un dessert che sicuramente stupirà i vostri commensali. Innanzitutto montate la panna e mettetela da parte. Lavate e sbucciate i cachi e frullateli con dello zucchero a velo. Amalgamate la purea di cachi con metà della panna montata fino ottenere una mousse soffice e leggera. A parte sbriciolate grossolanamente gli amaretti. Assemblate il dolce disponendo sulla base di un vasetto monoporzione degli amaretti sbriciolati, poi la mousse di caco e la panna montata e ripetete l’operazione fino all’orlo del vasetto. Servite la mousse di cachi e amaretti! LA RICETTA QUI. Photo by Davide Venier / CC BY

    torta di cachi

    La torta di cachi è la classica ricetta della nonna: rustica, profumata e squisita! Questa torta è semplicissima da realizzare e si caratterizza per una crosticina friabile all’esterno ed un ripieno morbido all’interno. Vediamo come realizzarla: lavate e sbucciate dei cachi maturi. Tagliateli a pezzettoni e metteteli da parte. Su una spianatoia lavorate la farina con lo zucchero di canna, il cardamomo ed il burro freddo a pezzetti. Non dovrete ottenere un impasto compatto, bensì completamente sbriciolato. Ricoprite il fondo imburrato di una teglia con la metà delle briciole, ricoprite questa base con i cachi a pezzi e terminate con il restante impasto. Infornate a 180° per 40 minuti. Lasciate raffreddare la torta di cachi per mezz’ora prima di servirla. LA RICETTA QUI.

    marmellata di cachi

    La marmellata di cachi, oltre che squisita, è un vero e proprio toccasana per il nostro organismo grazie alle proprietà energizzanti di questo frutto. Pertanto, in questo periodo dell’anno approfittate per realizzare una scorta di vasetti di marmellata da gustare durante i mesi invernali. Lavate e sbucciate i cachi. Tagliateli a pezzi e metteteli in un pentolino con una mela a cubetti, il succo e la scorzetta di un limone. Mettete a cuocere e, al primo bollore, frullate il tutto con il minipimer. Rimettete la marmellata sul fuoco aggiungendo lo zucchero e la vaniglia e lasciate cuocere per 40 minuti. A questo punto versate la marmellata di cachi nei vasetti sanificati e lasciate raffreddare a testa in giù. LA RICETTA QUI.

    crostata di cachi

    Siamo in autunno e sulle vostre tavole non può assolutamente mancare la crostata di cachi: un dolce genuino e fragrante, da apprezzare a colazione o a merenda accompagnato da un buon tè caldo. Iniziate la preparazione dedicandovi alla pasta frolla. Lavorate dapprima la farina con il burro e poi aggiungetevi uova e zucchero. Impastate fino ad ottenere un panetto liscio e compatto che farete riposare in frigorifero per 30 minuti. Lavate e sbucciate i cachi e frullateli con zucchero, vanillina e limone. Prendete la frolla dal frigo, stendetela con un matterello e foderatevi uno stampo da crostata. Versatevi all’interno la crema di cachi, ricoprite con le strisce di pasta frolla ed infornate a 180° per 35 minuti. Fate raffreddare leggermente la crostata prima di gustarla. LA RICETTA QUI.

    ricetta muffin ai cachi

    I muffin ai cachi vi daranno la giusta carica per iniziare la vostra giornata. Si tratta dei tipici dolcetti americani da prima colazione, in questo caso arricchiti da questo frutto di stagione ricco di proprietà nutritive. Dunque lavate e sbucciate i cachi. Se i cachi sono maturi, frullateli direttamente con dello zucchero; in caso contrario tagliateli a cubetti e lasciateli sfaldare per qulache minuto sul fuoco insieme allo zucchero. Ora dedicatevi all‘impasto dei muffin mescolando farina, zucchero, cacao e lievito per dolci. Infine incorporate la purea di cachi. Versate l’impasto nei pirottini e cuocete in forno a 180° per 15 minuti. I muffin ai cachi sono pronti! LA RICETTA QUI. Photo by simply anne / CC BY

    Flan ai cachi

    Avete acquistato un bel po’ di cachi e non sapete come utilizzarli? Cucinate un flan speziato con i cachi! La ricetta è davvero semplice ed otterrete un dessert delicato e leggero, accompagnato da una salsa di cachi aromatica. Innanzitutto preparate un caramello facendo cuocere acqua e zucchero in padella e versatelo sulla base di uno stampo da plumcake. Poi lavate, sbucciate e frullate i cachi. Lavorate la crema ottenuta con le uova ed il latte condensato ottenendo un impasto omogeneo. Versatelo nello stampo con il fondo di caramello e cuocete in forno a 180° per 50 minuti. Nel frattempo preparate la salsa di cachi speziata cuocendo in un pentolino la purea di cachi con acqua e spezie. Servite il flan di cachi con la salsa di accompagnamento. LA RICETTA QUI.

    2455

    PIÙ POPOLARI