Mamul o biscotti ai datteri

photo-full

    Tempo:

    50 min

    Difficoltà:

    Facile

    Porzioni:

    6 Persone

    Calorie:

    200 Kcal/Pers
      A Natale si sa di datteri sulle nostre tavole ne finiscono tanti. Per questo oggi vi proponiamo una ricetta della tradizione orientale che vi permetterà di riutilizzarli: si tratta dei mamul o dolcetti ai datteri. Per prepararli avete bisogno essenzialmente di farina di frumento e datteri. L’unico ingrediente alternativo che serve a dare un sapore orientale è l’acqua di rose, che potete facilmente procurarvi. Otterrete dei biscotti buonissimi che potete servire ai vostri ospiti durante o dopo le festività.

      Ingredienti

      • Farina: 250 gr
      • Datteri: 250 gr
      • Burro: 125 gr
      • Latte: 2 cucchiai
      • Uova: 3
      • Acqua di rose: 1 cucchiaio
      • Zucchero: 1 cucchiaio
      Ricettari correlati Scritto da

      Ricetta e preparazione

      Ecco le istruzioni.

      1. Versate la farina sul piano da lavoro ed incorporatevi il burro, manipolando velocemente il composto con la punta delle dita ed aggiungendovi un paio di cucchiai di acqua e 2 cucchiai di latte, in modo da rendere il tutto omogeneo. Formate una palla e lasciatela riposare.

      2. Nel frattempo lavare e snocciolate i datteri, tritateli piuttosto finemente e metteteli in un tegame con l'acqua di riso e lo zucchero. Fate quindi cuocere a fuoco moderato, mescolandoli con una paletta di legno sino a quando il composto non risulti cremoso.

      3. Riprendete quindi l'impasto e ricavatene delle piccole porzioni della grossezza di una noce, spianate ogni porzione e poggiatevi al centro 1/2 cucchiaio del composto precedentemente preparato. Poi chiudete ogni porzione e formate delle palline, posandole via via sulla piastra del forno preventivamente unta con del burro. Fate infine cuocere i dolcetti in forno a 160° per circa 30 minuti, quindi sfornateli e lasciateli raffreddare.

      Consigli

      Cospargete con dello zucchero a velo.  
      RICETTE PIU' POPOLARI