Una ricetta per sbizzarrirsi con l‘impiattamento? La ricetta della mousse di cachi e amaretti! In una stagione in cui tutto sembra assopirsi per andare incontro ai grandi freddi, la terra ci regala ancora frutti dolcissimi e appetitosi come i cachi, il cui albero venne definito dai cinesi come “l’albero delle sette virtù”. Se gli amanti di questo frutto avranno già pensato di catturare la sua dolcezza con la classica marmellata di cachi adatta a vari usi in cucina, oggi vi proponiamo un dolce al cucchiaio velocissimo ed estremamente facile che vi permetterà di dare il meglio di voi in quando a inventiva. Che la creatività sia con voi allora, oggi si cucina la mousse di cachi e amaretti!

    Ingredienti

    • Due cachi
    • Amaretti: 100gr
    • Zucchero a velo: qb
    • Panna liquida: 200gr
    • Panna spray
    • Cacao in polvere: qb
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    1. Versate in una ciotola 200gr di panna liquida da montare. Utilizzate una frustra elettrica per montarla fino a ottenere una consistenza molto compatta. Una volta terminato, tenetela momentaneamente da parte: la utilizzeremo tra qualche minuto.
    2. Passate a occuparvi dei due cachi: lavateli sotto il getto dell’acqua corrente, eliminate il picciolo e anche tutta la buccia. Tenete solo la polpa e mettetela in un frullatore.
    3. Aggiungete quattro cucchiaini di zucchero a velo e frullate il tutto per una ventina di secondi, non di più altrimenti otterrete un liquido arancione e non una mousse!
    4. Trasferite la polpa appena frullata in una nuova terrina abbastanza ampia e aggiungete metà della panna montata qualche minuto fa. Aiutandovi con un cucchiaio di legno, amalgamate bene la vostra mousse di cachi.
    5. Iniziate anche a preparare un po’ di amaretti sbriciolati: lo potete fare sbriciolandoli con le mani, in pezzi più o meno piccoli. Tenetene una decina interi però, per la decorazione finale.
    6. È giunto il momento di assemblare la vera e propria mousse di cachi e amaretti e di dare libero sfogo alla vostra creatività. Spetterà a voi scegliere quale bicchiere o ciotolina utilizzare, di quale grandezza e quanto alta per poi creare i vari strati. Potreste iniziare versando sul fondo di un vasetto stretto e alto un po’ di amaretti sbriciolati, per poi passare a fare uno strato con la mousse di cachi e uno con la panna montata non ancora utilizzata.
    7. Ripetete i tre strati - o alternateli differentemente - fino ad arrivare in cima al vasetto.
    8. Chiudete il tutto con un bel ciuffo di panna montata spray. Posizionate artisticamente un amaretto intero sulla panna e date una spolverata di cacao amaro in polvere. La vostra mousse di cachi e amaretti è pronta da servire!

    Consigli

    Per la mousse di cachi e amaretti scegliete dei frutti maturi: la polpa sarà molto più gustosa e saporita. Se volete un gusto più speziato, anziché il cacao aggiungete una spolverata di cannella.

    Conservazione

    La mousse di cachi e amaretti si conserva per due giorni al massimo in frigorifero. Se sapete di non doverla degustare subito, meglio aspettare a realizzare il topping con la panna montata spray.

    Varianti

    Molto più leggera e ancor più veloce è la variante per realizzare la crema di cachi e amaretti. I passaggi sono identici, ma occorre eliminare sia la panna liquida sia la panna spray. Oppure, potreste provare la vellutata di cachi e amaretti. Per ogni coppa da realizzare vi serviranno un caco, un cucchiaio di zucchero di canna e un cucchiaio di rhum da frullare assieme; sbriciolate gli amaretti sul fondo del bicchiere, versate la vellutata e voilà! Il dolce è servito!
    RICETTE PIU' POPOLARI