Olive ascolane classiche

photo-full

    Tempo:

    40 min

    Difficoltà:

    Media

    Porzioni:

    4 Persone

    Calorie:

    420 Kcal/Porz
      Le olive ascolane sono il piatto tipico della provincia di Ascoli Piceno. Sono irresistibili perché il loro ripieno è ricco di bontà: macinato di tre tipi diversi (maiale, manzo e pollo), verdure e salumi. Al centro un cuore tenerissimo di olive verdi che può essere gustato come aperitivo, come antipasto, come contorno. Per stuzzicare l’appetito o per arricchire la tavola, le olive ascolane vi faranno sempre fare bella figura.

      Ingredienti

      • Olive: 500 gr
      • Macinato: 300 gr
      • Prosciutto crudo: 50 gr
      • Mortadella: 100 gr
      • Sedano: 1
      • Cipolle: ½
      • Carote: 1
      • Salsa di pomodoro: 1 cucchiaio
      • Prezzemolo: 1 ciuffo
      • Uova: 3
      • Pane: 30 gr
      • Parmigiano: 100 gr
      • Pangrattato: q.b.
      • Farina: q.b.
      • Olio: q.b.
      • Sale: q.b.
      • Pepe: q.b.
      Ricettari correlati Scritto da

      Ricetta e preparazione

      Ecco le istruzioni.

      1. Rosolate il macinato di pollo, manzo e maiale con un po' di olio, aggiungete poi il prezzemolo, il sedano, le carote e le cipolle sminuzzate ed il concentrato di pomodoro diluito in un po' d’acqua. Spolverate con pepe, un pizzico di sale e continuate la cottura sino a quando la carne non è semicotta..

      2. A cottura quasi ultimata aggiungete il prosciutto e la mortadella triturati. Terminate di cuocere, poi togliete dal fuoco e aggiungete il parmigiano grattugiato, un uovo intero, un tuorlo, la noce moscata e la mollica di pane inumidita. Amalgamate bene fino ad ottenere un impasto compatto e piuttosto morbido. Riempite le olive con il preparato appena fatto avendo cura di non romperle.

      3. Passate le olive prima nella farina, poi nelle uova sbattute e, infine, nel pangrattato. Soffriggete poi in una padella con abbondante olio. Quando saranno cotte, sgocciolate le olive, mettendole su una carta assorbente da cucina, e servitele quando sono ancora calde.

      Le varianti
      olive di pesce
      Per rendere più leggero il risultato finale potete pensare di preparare le olive ascolane senza friggerle, ma cuocendole in forno mettendole in una pirofila dopo averle impanate e puoi cuocendole in forno caldo per mezz’ora. Per chi invece non mangia carne ma preferisce il pesce esiste la variante di mare di questa ricetta: le olive ascolane di pesce. Come si preparano? Invece del macinato di carne mista, comprate dei filetti di come merluzzo, galinnelle, palombo, persico e far cuocere in padella con olio, cipolle e verdure. Dopo una ventina di minuti tritare i pesci, senza spine, che costituiranno il gustoso ripieno delle polpette dal cuore di olive.

      Consigli

      Servire con un bicchiere di vino rosso. Per impreziosire l’impasto aggiungere spezie, come i chiodi di garofano, all’impasto.