Natale 2016

    Preparare delle buone omelette è facile, ma occorre un po’ di fantasia anche in questo. Perciò per l'estate vi proponiamo una ricetta davvero leggera: le omelette con verdure e Philadelphia. Una ricetta da preparare con Philadelphia light, che ha meno grassi ma è ugualmente ottima. Un secondo piatto per una cena in compagnia, che colorerà la vostra tavola. Scegliete infatti i migliori peperoni, uno rosso ed uno giallo, zucchine e melanzane e questo piatto sarà davvero completo. Un piatto per ospiti vegetariani.

    Ingredienti

    • Philadelphia: 100 gr
    • Uova: 6
    • Peperoni: 2
    • Zucchine: 1
    • Melanzane: 1
    • Aglio: 1 spicchio
    • Olio: q.b.
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    Ecco le istruzioni.

    1. In una padella antiaderente scaldiamo aglio e un filo di olio. Tagliamo le verdure, iniziando con le melanzane che facciamo a cubetti. Mettiamo la melanzana a cuocere per farle perdere l'acqua, la saliamo che aiuta a far uscire l'acqua di vegetazione. Togliamo l'aglio, che impiega poco per dare sapore all'olio.

    2. Tagliamo le zucchine, togliamo via il verde e ne ricaviamo delle striscioline e cubetti. Passiamo poi ai peperoni. Tagliamo a striscioline, poi ancora a cubetti. Saliamo ancora e aggiungiamo del pepe e del trito di basilico fresco. Rompiamo 3 uova in una ciotola, mettiamo sale e pepe, e con una forchetta battiamo le nostre uova.

    3. Sciogliamo il burro e versiamo fuori del fuoco un velo di omelette. Mettiamo all'interno la verdura e con un cucchiaio prendiamo il Philadelphia light per condire in modo leggero la nostra omelette. Il calore della padella scioglie i tocchetti di Philadelphia. E dopo averla farcita, richiudiamo la nostra omelette.

    Consigli

    Servire calde assieme a delle leggerissime patate bollite e poi un buon vino bianco, magari frizzantino. Magari così la ricetta risulterà più leggera e potrà anche essere servita a degli ospiti esigenti, passando per ricetta di alta cucina. Omelette ai gamberi Una ricetta buonissima è quella dell'omelette ai gamberi. Dovete trovarne 500 grammi freschi e poi immergerli in un'emulsione di limone e olio, sale e pepe. Questi buonissimi gamberi costituiranno il ripieno delle vostre omelette. Come completamento della ricetta potete utilizzare dei pomodori bolliti, tagliati a pezzetti e insaporiti con prezzemolo. Storia e curiosità Come tutti sanno l'omelette è un piatto tipico francese. Si può preparare sia dolce che salata e ovviamente ha una differenza sostanziale dalla frittata: si cuoce solo su un lato e poi si ripiega su se stessa e si farcisce. Utilizzate le uova che preferite a seconda della padella, comunque non meno di tre e non più di otto.  

    Natale 2016