Natale 2016

    Le ricette della nonna, si sa, sono sempre le migliori. E in un’epoca in cui la cucina etnica ha acquistato un ruolo di spicco all’interno dei gusti alimentari mondiali, allora perché non rievocare le semplici eppure straordinarie ricette tradizionali italiane? In questo post vi insegniamo il segreto per cucinare il primo piatto per eccellenza della tradizione culinaria pugliese.

    Ingredienti

    • Acqua: 1 dl
    • Farina di semola: 400 gr
    • Sale
    • Rape: 600 gr
    • Aglio: 2 spicchi
    • Acciughe: 3 filetti
    • Olio: 1/2 bicchiere
    • Sale
    • Pepe
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    Partiamo con la preparazione.

    1. Preparare un impasto abbastanza consistente con acqua e farina. Da qui ricavate le orecchiette creando delle piccole concavità grandi circa quanto un pollice. La tradizione pugliese consiste nel creare piccole strisce di impasto, suddividerle in pezzi lunghi quanto la punta di un dito e poi inserire il pollice in questo piccolo pezzetto di impasto e modellarlo sulla base della grandezza del proprio dito. Se si vogliono creare delle orecchiette più piccole usare invece il mignolo. Successivamente lasciare asciugare le orecchiette, collocandole una di fianco all’altra su un panno asciutto, per il tempo necessario.

    2. Intanto pulire e lavare 600 gr di rape. Mettere a lessare le cime di rape e quando l’acqua arriva al primo bollore aggiungere le orecchiette. Salare e scolare.

    3. In un padellino alto mettere a soffriggere mezzo bicchiere di olio, 2 spicchi d’aglio puliti, 3 filetti di acciughe. Aggiungere questo soffritto a orecchiette e rape. Mescolare e servire.

    Consigli

    Servire con un po’ di formaggio e/o peperoncino se piace. Foto da: Flikr  

    Natale 2016