La pasta con le sarde è un favoloso primo piatto che fa parte della tradizione della cucina siciliana, è un piatto tipico che ormai è diventato famoso in tutta Italia, è di origine povera e, ovviamente, ne esistono tantissime varianti. La pasta con le sarde che faremo oggi è quella che si fa a casa mia, useremo sarde freschissime, uvetta, mandorle, finocchietto selvatico e acciughe, la ricetta è semplice, da provare assolutamente!

    Ingredienti

    • sarde freschissime: 400 gr
    • finocchietti selvatici: 400 gr
    • cipolle: 1 grande
    • olio: 4 cucchiai
    • filetti di acciughe: 5
    • pinoli: un cucchiaio
    • uvetta: un cucchiaio
    • zafferano: 2 bustine
    • sale: qb
    • mandorle: 2 cucchiai
    • pasta tipo spaghetti o bucatini: 400 gr
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    Seguite le istruzioni.

    1. Prendete le sarde, pulitele, togliete la lisca e le squame con un coltello e poi apritele bene a libro e lavatele accuratamente sotto l'acqua corrente. Prendete il finocchietto e lessatelo per 15 - 20 minuti, poi prelevatelo con un mestolo forato e tritatelo con un coltello. L'acqua conservatela. Nel frattempo mettete ammollo l'uvetta in acqua tiepida.

    2. Prendete una padella e mettete l'olio, scaldatelo e aggiungete i filetti di acciughe e disfateli con la forchetta, poi aggiungete la cipolla tritata e fatela dorare e infine unite pinoli e uvetta. Aggiungete quindi le sarde, tenendone da parte 4, alzate la fiamma e cuocetele. Unite lo zafferano sciolto in qualche cucchiaio di acqua calda (quella dei finocchietti andrà bene), mescolate e aggiustate di sale.

    3. A questo punto lessate la pasta nell'acqua del finocchietto che avrete riportato a ebollizione. Nel frattempo tostate le mandorle e poi tritatele e cuocete le sarde rimaste in padella per 4 minuti circa e da entrambi i lati. Scolate la pasta e versatela nella padella con il sugo, mescolate e fate saltare insieme. Mettete la pasta nei piatti e completate con le mandorle e le sarde intere.

    Consigli

    Al posto delle mandorle potete usare il pangrattato (quello buono e a grana grossa) fritto.