Con la ricetta di oggi scoprirete come realizzare la pasta salsiccia e funghi. Sebbene questo primo piatto si adatti perfettamente a tutti i periodi dell’anno, in realtà è tipico dell’autunno. Infatti esso nasce come un piatto di montagna fatto con funghi freschi e salsiccia di prima qualità. Assicuratevi sempre della qualità degli alimenti, freschi o surgelati, soprattutto perché i funghi se scadenti potrebbero farvi stare male. In realtà la ricetta spesso viene arricchita da altri ingredienti come i piselli oppure potete creare una ricetta mista mare-monti aggiungendo dei frutti di mare o dei calamari. Questo primo piatto, semplice e veloce, delizierà tutta la famiglia.

    Ingredienti

    • Pasta: 350 gr
    • Salsiccia piccante: 1
    • Salsiccia classica: 1
    • Funghi porcini: 200 gr
    • Pomodorini: 3-4
    • Vino bianco: 1 bicchiere
    • Scalogno: 1
    • Olio e.v.o: q.b
    • Parmigiano: q.b
    • Sale: q.b
    • Pepe: q.b
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    1. Per prima cosa tritate lo scalogno e fatelo dorare in padella con un po’ di olio. Sbriciolate i due tipi di salsiccia e aggiungeteli facendo rosolare il tutto per circa 15 minuti. Quasi al termine della cottura sfumate con del vino bianco. Intanto pulite e tagliate a fette i funghi porcini; se usate quelli surgelati non è necessario che siano completamente scongelati.

    2. Aggiungete i funghi e fate insaporire aggiustando anche con sale e pepe. A questo punto aggiungete qualche pomodorino ben lavato e tagliato in due o quattro parti a seconda della grandezza. Intanto fate bollire una pentola con l’acqua e calate la pasta. Preferibilmente usate tagliatelle o fusilli che tendono a legare di più con il condimento.

    3. Quando la pasta è cotta aggiungetela nella padella del vostro condimento prendendola con una schiumarola. Se necessario aggiungete un po’ di acqua di cottura per permettere di legare. Amalgamate il tutto per bene a fuoco vivo e aggiungete del parmigiano per insaporire ancora di più il piatto. Servite con un pizzico di pepe e una manciata di parmigiano. Foto di jeffreyw

    Consigli

    Se servite questo piatto per un pranzo speciale potete accompagnarlo con un vino rosso molto leggero. Se avanza della pasta, conservatela in frigo e riscaldatela in padella o in forno il giorno seguente.

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI