Paté piccante di prosciutto

photo-full

    Tempo:

    40 min

    Difficoltà:

    Facile

    Porzioni:

    6 Persone

    Calorie:

    280 Kcal/Porz
      Una ricetta particolare e sfiziosa è certamente il paté piccante di prosciutto, è semplicissima da preparare e vedrete che vi piacerà, ovviamente il requisito è che comunque appreziate l'aroma piccante del cibo. In questa ricetta è previsto il nuoc-mam, io non sapevo cosa fosse ma ovviamente mi sono documentata e si tratta di una salsa piccante vietmanita, diciamo che è l'equivalente della salsa di soia per i cinesi però riferito al Vietnam. Il nuoc-mam lo trovate nei negozi specializzati in cibo etnico e sarebbe una salsa ottenuta dalla fermentazione di pesci in salamoia a cui vengono poi aggiunte spezie come il peperoncino.

      Ingredienti

      • prosciutto cotto a fette: 1 kg
      • peperoncini verdi piccanti: 2
      • zucchero: 1 cucchiaio
      • fecola di patate: 3 cucchiaini
      • lievito di birra: 1 cucchiaino
      • nuoc-mam: 4 cucchiai
      Ricettari correlati Scritto da

      Ricetta e preparazione

      Provate anche voi a fare il paté piccante di prosciutto.

      1. Tritate grossolanamente le fette di prosciutto sul tagliere e poi mettetelo nel mixer, frullate per qualche minuto e poi aggiungete lo zucchero, il nuoc-mam, la fecola di patate e il lievito e fate andare il mixer finchè otterrete una crema finissima rosa.

      2. Mettete il patè in una ciotola ed aggiungete il peperoncino verde tritato a pezzetti piccolissimi. Prendete l'alluminio e fate dei quadratini, mettete al centro un cucchiaio di patè e richiudete i pacchetti dando una forma leggermente quadrata, poi immergeteli in acqua bollente per 10 minuti.

      3. Scolate i pacchettini e poi fateli scolare ed asciugare. Tagliate dei quadratini di carta da forno, avvolgete i fagottini con la carta da forno e chiudeteli con lo spago, conservateli in un luogo fresco.

      Consigli

      Potete servire il paté piccante di prosciutto con il riso oppure con i crekers o il pane tostato magari per l'aperitivo.   Foto da: www.elle.it