Pesto alla genovese

Pesto alla genovese
da in Aglio, Basilico, Cucina Ligure, Cucina Regionale, grana padano, olio, pecorino, Pesto, Pinoli, Primi Piatti, Ricette Facili, Ricette Sughi e Salse
Ultimo aggiornamento:
    Pesto alla genovese

    Se volete preparare un ottimo pesto alla genovese fatto in casa davvero saporito, dovete seguire scrupolosamente i nostri consigli, usare ingredienti freschi e genuini e, preferibilmente, di agricoltura biologica. Il pesto alla genovese andrebbe fatto con il basilico Ligure, ovviamente non tutti abitiamo in zona e quindi ci toccherà accontentarci di un buon basilico bio delle nostre parti. Il pesto è l’ideale per una cena tra amici o per un pranzo speciale, una ricetta semplice e dal gusto inconfondibile.

    Ingredienti:

    • Basilico: 50 grammi di Ocimum Basilicum
    • Olio extravergine di oliva: ½ bicchiere
    • Grana Padano: 5 cucchiai
    • Pecorino: 2 cucchiai
    • Sale: qualità grosso un pizzico
    • Pinoli: 1 cucchiaio
    • Aglio: 1 spicchio

    Preparazione e ricetta

    Ecco la ricetta originale del pesto alla genovese fatto in casa

    1. Come prima cosa procurarsi un mortaio di marmo ed un pestello in legno, senza dei quali ogni ricetta ed indicazioni risulterebbero inutili per preparare un pesto tradizionale. Se siete più frettolose, munitevi di un semplice mixer.

    2. Lavate con cura in acqua fredda il basilico di qualità esclusivamente genovese e lasciatelo asciugare su di uno straccio da cucina.

    3. Pestate con attenzione l’aglio nel mortaio ed aggiungete un pizzico di sale.

    4. Versate una prima porzione di foglie di basilico e cominciate a lavorarle nel mortaio ruotando delicatamente il pestello

    5. Quando il basilico inizia a rilasciare il liquido contenuto, aggiungete i pinoli che servono a rendere la salsa omogenea e sfumano il sapore dell’ aglio. Unite progressivamente tutto il basilico.

    6. A questo punto procedete aggiungendo nel mortaio il Grana Padano e il Pecorino, unite anche l’olio extra vergine di oliva e lavorate il vostro composto fino ad avere una consistenza cremosa e fluida.

    7. Condite la pasta con pesto fresco

    Consigli

    Per la ricetta del pesto alla genovese è consigliato utilizzare ingredienti freschi e di provenienza controllata. Il basilico deve acquistato deve riportare la denominazione ‘basilico genovese’, mentre l’olio extra vergine di oliva deve avere origini ligure, o realizzato in zone vicine.

    Stesso discorso vale per i formaggi, che devono essere DOP e utilizzati dopo una giusta stagionatura. Anche i pinoli devono di qualità nazionale.

    Pesto alla genovese senza aglio

    Nella ricetta tradizionale del pesto alla genovese va messo l’aglio, da un minimo di uno spicchio, fino a 2 – 3. Se preferite un sapore più delicato o avete a tavola dei bimbi che non gradiscono il sapore dell’aglio, potete semplicemente ometterlo dalla ricetta.

    Pesto alla genovese senza formaggi

    In tutte le famiglie capita di avere dei commensali allergici o intolleranti ai latticini, questo però non vuol dire che non possano gustare un ottimo piatto di trenette al pesto. In questo caso dovete preparare il vostro pesto senza aggiungere grana padano e pecorino, che poi verranno aggiunti successivamente direttamente nel piatto o in una ciotolina a parte prima di condire la pasta.

    550

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AglioBasilicoCucina LigureCucina Regionalegrana padanooliopecorinoPestoPinoliPrimi PiattiRicette FaciliRicette Sughi e Salse Ultimo aggiornamento: Mercoledì 20/01/2016 16:31
    TOP VIDEO
    PIÙ POPOLARI