Oggi vi mostreremo come preparare la polenta bianca. E' un antico piatto a base di farina di cereali, in genere mais, tipico dell’Italia settentrionale. La polenta bianca è un piatto tradizionale della cucina veneta ed è ottenuto dalla macerazione della parte vitrea del mais biancoperla, che appunto è di colore bianco. In realtà si tratta di un piatto molto leggero e facilmente digeribile da preparare in tanti modi differenti. Uno dei piatti tradizionali, che oggi vi spiegheremo come realizzare con questo ingrediente, è la polenta alla vicentina, in cui la polenta bianca è accompagnata al baccalà in umido. In realtà oggi viene spesso preparata anche come antipasto finger food nelle cucine fusion dove viene combinata tradizione e innovazione.

    Ingredienti

    • Farina di mais bianco: 500
    • Acqua: 2 l
    • Sale q.b
    • Latte intero: 3 dl
    • Baccalà ammollato: 1 kg
    • Acciughe: 4
    • Grana: 30 gr
    • Olio e.v.o
    • Pepe: q.b
    • Prezzemolo
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    1. La prima cosa da fare è preparare la polenta bianca. Mettete l’acqua in una pentola e su un fuoco medio; quando raggiunge il punto di ebollizione, versate a pioggia la farina e mescolate continuamente fino a far rapprendere completamente. Salate e aggiungete formaggio a scelta. Cuocete per circa 1 ora. Passate poi alla preparazione del baccalà: per prima cosa stufate le cipolle con 5 cucchiai di olio per circa 20 minuti; aggiungete poi le acciughe e mescolate fino a quando non si sciolgono.

    2. Pulite il pesce eliminando la pelle e le lische; tagliatelo a dadini ed infarinatelo. In un tegame mettete 4 cucchiai di olio, le cipolle sul fondo, il baccalà e coprite con le altre cipolle. Aggiungete il grana ed il latte, insaporite di sale e pepe e fate cuocere per circa 2 ore. Una volta passato il tempo di cottura potete servirlo in un bel piatto colorato insieme alla polenta, accompagnato con del vino bianco. Foto di Giuliano Griffante

    Consigli

    Potete insaporire la polenta bianca in base ai vostri gusti. Se la servite con il baccalà alla vicentina è meglio non aggiungete altri sapori; se vi serve per accompagnare delle carni potete aggiungere spezie di diverso genere, verdure come i funghi oppure lo speck a dadini.

    Speciale Pasqua

     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI