La polenta uncia è un piatto tipico originario della provincia di Como, ma è diffuso anche nelle provincie di Lecco e Bergamo. Di questa ricetta tradizionale esistono alcune piccole varianti che variano di famiglia in famiglia. Questa ricetta, infatti, viene tramanda di generazione in generazione e ognuno apporta delle piccole modifiche. La polenta uncia, parola che in dialetto comasco significa unta, deve questo appellativo agli ingredienti usati nella preparazione. Si tratta di polenta arricchita con formaggi e irrorata con burro fuso. Per la preparazione della polenta si mixano la farina di grano saracena e la farina gialla bramata. Per la cottura, invece, sarebbe meglio utilizzare il tradizionale paiolo di rame.

    Ingredienti

    • Farina gialla bramata: 200 gr
    • Farina di grano saraceno: 200 gr
    • Acqua: 1,5-1,7 l
    • Formaggi grassi e semigrassi: 400 gr
    • Burro: 150 gr
    • Aglio: 5 spicchi
    • Sale: q.b.
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    1. Come prima cosa iniziate a preparare la polenta, meglio se nel tradizionale paiolo di rame. Versatevi quindi l’acqua e salatela. Aggiungete a pioggia il mix di farina di grano saraceno e di farina gialla bramata preventivamente setacciate. Inizialmente mescolate con una frusta per evitare la formazione di grumi. /p>

    2. Fate cuocere la polenta per circa 60 minuti a fuoco moderato, mescolando in continuazione con l'apposito mestolo di legno. Nel frattempo tagliate i formaggi a cubetti o a scaglie. Per la preparazione della polenta uncia dovete utilizzare dei formaggi grassi e semigrassi come il Latteria, il Casoretta, il Bitto e la Fontina. Qualche minuto prima del termine della cottura fate rosolare gli spicchi di aglio in una padella con un il burro.

    3. A cottura ultimata, trasferite la polenta in una teglia da forno. Realizzate degli strati alternando la polenta con il formaggio e innaffiando con il burro fuso insaporito con gli spicchi di aglio. Mettete la teglia nel forno per far sciogliere il formaggio e formare una deliziosa crosticina sulla polenta. Foto di arsheffield

    Consigli

    Servite la polenta appena pronta, meglio se in piatti riscaldati. Fate attenzione a non far annerire il burro mentre di scioglie.

    Speciale Pasqua

     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI