Natale 2016

    Oggi vi mostreremo la ricetta originale indiana del pollo tandoori. Il pollo tandori nasce per caso in un ristorante di Peshawar e ad oggi è diventato uno dei piatti indiani più amati al mondo. Il nome “tandoori” deriva dal particolare forno in argilla e di forma cilindrica che viene usato per la cottura. È una ricetta a base di pollo, salsa yogurt e spezie che crea una crostincina croccante fuori ma lascia la carne tenera all’interno. Il primo ministro indiano Jawaharlal Nehru fu così impressionato da questo piatto che lo ha reso una delle portate principali nei pranzi ufficiali. Sono nate tante varianti del piatto molto consumate in India. Date un'occhiata alla nostra fotogallery per tante idee!

    Ingredienti

    • Cosce e sovracosce di pollo: 1Kg
    • Yogurt bianco: 150 gr
    • Curry in polvere: 2 gr
    • Limone: mezzo
    • Pasta di aglio e zenzero: 10 gr
    • Pasta per tandoori: 100 gr
    • Sale q.b
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    1. Per prima cosa pulite le cosce e sovracosce di pollo eliminando la pelle e disponete la carne in una teglia bassa e larga. Preparate la marinata mescolando la pasta di aglio e zenzero e la pasta per tandoori che troverete nei market etnici. Aggiungete lo yogurt, il succo di mezzo limone e il curry e mescolate bene finché non otterrete una crema omogenea

    2. Versate tutta la marinata sul pollo assicurandovi che lo ricopra completamente. Avvolgete la teglia con il pollo nella pellicola e lasciate riposare per 24h. Trascorse le 24 h prendete i pezzi di pollo e disponeteli su una teglia ben distanziati. Cuocete o in un forno statico a 230° per 40 minuti oppure se il forno è ventilato a 200° per 35 minuti

    Consigli

    Il pollo tandoori può essere servito come antipasto o come secondo piatto in base alle porzioni. Servitelo con delle verdure fresche e speziate, un’insalata oppure con del riso pilaf.

    Natale 2016