Primi piatti di Natale veloci: le migliori ricette sfiziose

Primi piatti di Natale veloci: le migliori ricette sfiziose

Siete alla ricerca di ricette per primi piatti di Natale veloci e sfiziosi da realizzare in poco tempo, ma senza perdere di vista il gusto e la bontà? Allora questa raccolta fa al caso vostro! Scopriamo insieme i primi piatti natalizi più buoni di sempre; che adoriate la pasta, il risotto o le vellutate, certamente troverete la ricetta natalizia per il primo piatto che accontenterà tutta la famiglia

da in Consigli Di Cucina, Primi Piatti, Ricette Di Natale, Ricette Facili, Ricette Veloci
Ultimo aggiornamento: Martedì 19/12/2017 11:41

    primi piatti per natale

    Oggi vi presentiamo le migliori ricette per primi piatti di Natale davvero buoni e sfiziosi. Si sa che il pranzo del 25 dicembre e la cena della Vigilia sono dei momenti che uniscono tutta la famiglia. Cosa c’è di meglio del cibo per festeggiarli? Poiché i vostri ospiti possono avere gusti diversi vi proponiamo una vasta gamma di ricette di primi piatti natalizi con cui poter accontentare tutti. Per il Natale potete quindi realizzare dei primi tradizionali o più insoliti e particolari. Le ricette sono davvero tantissime e potete personalizzarle sostituendo o aggiungendo qualche ingrediente. Ecco quindi i nostri migliori primi piatti natalizi che accontenteranno tutta la famiglia.
    Foto di Jessica and Lon Binder / CC BY

    cestini di piselli per natale

    Questa ricetta è molto semplice da realizzare ed è adatta anche ai bambini. I cestini sono fatti con i tagliolini bolliti per un paio di minuti e poi ripassati in forno, dopo aver dato loro la forma di cestini. Al centro di ogni cestino vengono messi piselli bolliti, cubetti di prosciutto e il tutto viene poi arricchito con besciamella fatta in casa. Mi raccomando, servite questo primo di Natale sfizioso e particolare molto caldo, appena tolto dal forno. Se i vostri ospiti sono vegetariani, potete sostituire il prosciutto con dei funghi saltati in padella. Clicca qui per la ricetta dei cestini con piselli e besciamella.
    Foto di aBB / CC BY

    risotto con radicchio e trota salmonata ricetta

    Tra i primi piatti di Natale più particolari, ecco il risotto con radicchio e trota salmonata! E’ una ricetta tipica dei paesi del nord Italia e non è molto apprezzata dai bambini per il sapore lievemente amarognolo che rilascia questa particolare verdura. Dopo aver tagliato il radicchio a striscioline, saltatelo in un’ampia padella con olio e aglio, aggiungete il riso e fate cuocere aggiungendo del brodo mano a mano che il riso si asciuga durante la cottura. Aggiungete infine qualche fettina di trota salmonata, precedentemente saltata in padella, e mantecate con del burro e un po’ di parmigiano se lo gradite. Decorate il piatto con il pesce rimasto. Clicca qui per la ricetta del risotto con radicchio e trota salmonata.
    Foto di Stijn Nieuwendijk / CC BY

    ricetta lasagna allo stracchino

    La ricetta delle lasagne allo stracchino è davvero molto semplice da realizzare ed è particolarmente adatta a chi ama il formaggio; è uno dei primi piatti veloci e sfiziosi più amati! Riempite una pirofila con acqua leggermente salata, inserite le strisce di lasagne e fatele sbollentare per circa 1 minuto su entrambi i lati. Scolatele, e ponetele in un contenitore imburrato; preparate ora le lasagne, creando diversi strati farciti di stracchino. Bagnate poi l’ultimo strato con un po’ di latte e cuocete in forno a 180° per circa mezzora. Questa ricetta ha un sapore delicato e avvolgente e anche ai vostri bambini piacerà moltissimo. Cliccate qui per la ricetta della lasagne allo stracchino.
    Foto di Chiot’s Run / CC BY

    ravioli con menta e ricotta per natale

    Questo è un primo piatto per Natale davvero alternativo. I ravioli alla menta combinano insieme dei sapori e degli aromi molto particolari. Create la pasta per fare i ravioli unendo acqua, farina e uova; spianatela con l’aiuto di un mattarello e tagliate in quadrati di uguale grandezza. Ora preparate il ripieno realizzato con uova, patate lesse, menta e zafferano, e ponetelo al centro di ogni quadrato, cercando di usarne sempre la stessa quantità. Bollite i ravioli in abbondante acqua salata e poi mantecateli nel burro fuso. Servite ben caldi. Vi consigliamo di non utilizzare parmigiano, poiché coprirebbe i sapori particolari del ripieno. Clicca qui per la ricetta dei ravioli alla menta.
    Foto di Pan Pacific / CC BY

    pasta al salmone ricette di natale

    La pasta al salmone è un tipico primo piatto per il pranzo di Natale. E’ semplice da realizzare e la apprezzeranno sia i grandi che i bambini. Iniziate cuocendo bene il salmone tagliato a pezzettini in una padella antiaderente insieme allo scalogno; nel mentre poi bollite la pasta in una pentola con abbondante acqua salata. Una volta cotta, mantecatela insieme al salmone nella stessa padella usata per cuocerlo, in modo da fondere per bene i sapori; ora, per un gusto più deciso, aggiungete pepe e finocchietto. Se preferite potete anche aggiungere un po’ di panna al salmone, per un sapore ancora più marcato. Clicca qui per la ricetta della pasta al salmone.
    Foto di Geoff Peters / CC BY

    pasta gamberi radicchio

    La pasta con gamberi e radicchio è un primo piatto natalizio semplice da realizzare ma con un gusto raffinato e con la giusta presentazione può essere anche molto chic. Cuocete il radicchio tagliato a striscioline con aglio, olio e peperoncino in un’ampia padella; aggiungete poi le code di gambero e il timo e fate cuocere bene, ma senza esagerare (i gamberi potrebbero ridursi troppo!). Bollite la pasta e mantecatela con il condimento. Servite con code di gambero e radicchio saltato per decorazione. Il tocco in più? Una spruzzata di pepe e limone. Clicca qui per la ricetta della pasta con gamberi e radicchio.
    Foto di Alexandra Moss / CC BY

    pennette alla vodka per Natale

    Le pennette alla vodka sono un primo piatto semplice da realizzare e dal sapore molto particolare, che saprà accontentare tutti i palati a Natale. Poiché il piatto va servito caldo, bisogna prepararlo poco prima di servirlo. Create una salsa con burro e concentrato di pomodoro e fate insaporire con del sale e del peperoncino tritato. Nel frattempo, fate cuocere la pasta in acqua salata e scolatela un paio di minuti prima del tempo di cottura indicato sulla confezione. E’ il momento di mantecare la pasta con il sugo al pomodoro e burro: fatela saltare con panna e qualche cucchiaio di vodka, a fuoco vivace in modo che l’alcool evapori del tutto. Clicca qui per la ricetta delle penne alla vodka.
    Foto di Kelly Garbato / CC BY

    tortelli in brodo di Bologna

    Tra i primi di Natale, non si possono non nominare i tortelli! Sono il tipico piatto bolognese che viene servito soprattutto alla vigilia di Natale. Come da tradizione i tortellini sono fatti in casa. Per prima cosa realizzate la pasta amalgamando farina, sale e uova; una volta pronta, realizzate un panetto, copritelo con della carta trasparente e fatelo riposare in frigo per circa mezz’ora. Ora è il momento del ripieno a base di prosciutto crudo, mortadella e lombo di maiale al sugo, realizzato frullando tutti gli ingredienti in un mixer. Stendete la pasta con un mattarello, tagliatela in quadrati della stessa grandezza e riempiteli con il ripieno. Questi tortellini vanno mangiati in brodo, facendoli cuocere per circa 4 minuti, e serviti con tanto parmigiano. Clicca qui per la ricetta dei tortelli alla bolognese.
    Foto di Pug Girl / CC BY

    vellutata di funghi e ceci

    Perché non iniziare il pranzo o la cena dei giorni di festa con una bella zuppa di ceci e funghi? Questo delizioso primo piatto natalizio è perfetto anche da servire come piatto unico e necessita di pochi e semplici passaggi. Basterà lessare i ceci, pulire accuratamente i funghi e tagliarli a fettine da unire poi con la pancetta a dadini in una casseruola assieme ai condimenti. Aggiungete anche i ceci cotti e lasciate cuocere il tutto sfumando di tanto in tanto col vino bianco. Aggiustate la vostra zuppa di ceci e funghi con sale e pepe e aggiungete qualche fetta di pane raffermo abbrustolito come tocco finale! Clicca qui per la ricetta della zuppa di ceci e funghi.
    Foto di Christian Fischer/Shutterstock.com

    gnocchi alle vongole

    Portare il mare in tavola con la ricetta degli gnocchi alle vongole! Questo primo piatto dal sapore intenso vi inebrierà, ma per velocizzare il tutto procuratevi delle vongole surgelate così da evitare il passaggio della pulitura. Riponetele in una casseruola, fate soffriggere aglio e prezzemolo e sfumate con un po’ di vino bianco: in questo modo le vongole si apriranno. Lasciate leggermente raffreddare, poi procedete a prelevare le vongole dal loro guscio e mettetele da parte. Passate alla preparazione del sugo e a far bollire dell’acqua salata per gli gnocchi. Lavate i pomodorini, tagliateli a metà e soffriggeteli in padella. Aggiungete l’acqua filtrata delle vongole. Intanto, buttate nell’acqua che bolle gli gnocchi e, non appena verranno a galla, aggiungeteli nella padella. Aggiungete anche le vongole, fate saltare ancora per un paio di minuti et voilà! Gli gnocchi alle vongole sono pronti! In poco avrete realizzato uno dei primi piatti di Natale più apprezzati di tutti. Clicca qui per la ricetta degli gnocchi alle vongole.
    Foto di Giuseppe Cammino/Shutterstock.com

    crepes al salmone

    Non è davvero Natale senza le crepes al salmone. Queste crespelle al pesce sono uno dei primi piatti natalizi più originali, ma di sicuro effetto. Buonissime e si possono fare anche in anticipo per essere ancora più puntuali con il servizio in tavola. Basteranno una padella e due cucchiai di olio per soffriggere sedano, carote e cipollotto tritati. Incorporate panna, besciamella e parmigiano, mescolate molto bene e lasciate raffreddare. Passate alla preparazione delle crepes dopodiché, una fettina di salmone affumicato e un cucchiaio di verdura per il ripieno. Arrotolate, decorate con l’erba cipollina e avete terminato la ricetta delle crepes al salmone! Clicca qui per la ricetta delle crepes al salmone.
    Foto di VVDVVD/Shutterstock.com

    vellutata piselli

    A Natale un primo piatto leggero è necessario. In vostro soccorso arriva la ricetta della vellutata di piselli con le stelline: una minestra buona, saporita, ma che non appesantisce il vostro già affaticato stomaco. Cuocete piselli e patate – precedentemente lavate, sbucciate e tagliate a pezzetti, in una pentola con dell’acqua per 25 minuti circa. Frullate con il minipimer e passate a incorporare parmigiano e philadelphia. Nel mentre, occupatevi anche della pasta sfoglia (potete anche utilizzare del pan carré!) e ricavateci delle piccole stelline da disporre poi su una teglia ricoperta da della carta da forno. Cuocetele a 180° per 10 minuti circa e aggiungetele alla vellutata. Ecco a voi il cielo stellato in un piatto! Ah no, scusate! Ecco a voi una buonissima vellutata di piselli con le stelline! Clicca qui per la ricetta della vellutata di piselli con stelline di sfoglia.
    Foto di Ekaterina Kondratova/Shutterstock.com

    ravioli salsa arancia

    Un primo piatto perfetto per festeggiare un’occasione particolare. Sono i ravioli con salsa all’arancia, come primo per Natale sono davvero perfetti! Con la farina, 2 uova ed un pizzico di sale, preparate la pasta e lavoratela fino a ottenere un impasto liscio e sodo. Formate un panetto, avvolgetelo in un telo da cucina e lasciatelo riposare coperto. Nel frattempo, occupatevi del ripieno: lavorate la ricotta per renderla cremosa, aggiungete grana e noce moscata. Riprendete il vostro panetto e, aiutandovi con il mattarello, create una sfoglia liscia e sottile da dividere in strisce. Adagiate un cucchiaio di ripieno all’inizio di ogni striscia e, ricoprendolo con l’altra metà, create i vostri ravioli che andranno poi fatti cuocere in acqua bollente. E la salsa? Succo di arancia, fecola, burro, sale e pepe andranno mescolati in un pentolino messo sul fuoco. Clicca qui per la ricetta dei ravioli con salsa all’arancia.
    Foto di White78/Shutterstock.com

    tagliatelle funghi porcini gamberi

    La ricetta delle tagliatelle ai funghi porcini e gamberi stupirà il vostro palato. Il classico sapore della tagliatella coi funghi verrà addolcito dai gamberi, facendo incontrare il gusto della montagna con quello del mare. Pulite i porcini e affettateli finemente. Andranno soffritte in padella con dell’olio extravergine d’oliva e uno spicchio di aglio. Per velocizzare la realizzazione di questo piatto prediligete dei gamberi già puliti così da doverli solo sciacquare sotto l’acqua corrente. Per la cottura basteranno solo due minuti nella medesima padella dei funghi porcini. Dopodiché, preparate le tagliatelle: acqua salata portata a ebollizione. Unite la pasta con i porcini e i gamberi e servite ancora caldi: una vera ricetta natalizia! Clicca qui per la ricetta delle tagliatelle con gamberi e funghi porcini.
    Foto di Stockforlife/Shutterstock.com

    carbonara carciofi

    La ricetta della carbonara di carciofi? Un classico della tradizione culinaria romana e perfetto come primo piatto natalizio per queste serate di festa, ma anche facilissimo. Basterà pulire i carciofi conservandone solo il cuore tenero. Metteteli in una padella con 3 cucchiai di olio d’oliva e cuocete per una decina di minuti. A fine cottura aggiungete anche pecorino, sale e pepe. Nel frattempo fate cuocere i tagliolini in acqua bollente, scolateli al dente e versateli nella padella con i carciofi; incorporatevi anche le uova precedentemente sbattute con il parmigiano grattugiato, mescolate velocemente e aggiungete il resto del pecorino. Servite la vostra carbonara di carciofi calda. Clicca qui per la ricetta della carbonara di carciofi.
    Foto di svariophoto/Shutterstock.com

    scialatielli frutti mare

    Dalla tradizione culinaria napoletana ecco arrivare la ricetta degli scialatielli ai frutti di mare, un primo piatto di Natale delizioso! Chiedete al vostro pescivendolo di fiducia (oppure guardate nel reparto frigo del vostro supermercato) di prepararvi già pulite vongole, cozze, scampi e calamari. In realtà, non occorre molto tempo a farlo da sé, ma velocizzerete i passaggi. Fate soffriggere aglio e olio in un tegame nel quale versare le vongole e cozze che piano a piano si apriranno così da poter estrarre il mollusco. In un altro tegame fate soffriggere il calamaro cuocendolo leggermente. Dopo dieci minuti versate anche gli scampi. Nel mentre che preparate l’acqua per la pasta, preoccupatevi anche dei pomodorini da far soffriggere che saranno il vostro sugo. Non appena anche gli scialatielli saranno stati scolati, unite tutti gli ingredienti in un tegame, soffriggete ancora per un paio di minuti e servite a tutti i vostri ospiti gli scialatielli ai frutti di mare! Clicca qui per la ricetta degli scialatielli ai frutti di mare.
    Foto di Artur Begel/Shutterstock.com

    polenta gamberetti pancetta

    Stupite i vostri ospiti con l’originalità e la raffinatezza della polenta con gamberetti e pancetta: scommettiamo che tra i primi piatti natalizi, non l’avevano mai assaggiata! Basterà preparare la polenta versando la farina di mais in una pentola con acqua bollente salata e cuocerla a fuoco vivace per 10 minuti mescolando continuamente. In una padella cuocete la pancetta fino a quando diventerà croccante. In un’altra padella invece, mettete un filo di olio e soffriggete i gamberetti. Insaporite con sale e pepe, preparate l’impiattamento e la ricetta della polenta con gamberetti e pancetta è tutta qui! Clicca qui per la ricetta della polenta con gamberetti e pancetta.
    Foto di mheldrake/Shutterstock.com

    mezzi paccheri tonno fresco

    Come resistere alla ricetta dei mezzi paccheri con tonno fresco e pomodorini? Questo piatto ha radici sicule, ma incanta i palati di tutto lo stivale. In padella versate l’olio, lo spicchio d’aglio intero e i capperi. Lasciate insaporire l’olio e, nel frattempo, lavate e tagliate i pomodorini. Appena l’olio si sarà insaporito, togliete lo spicchio d’aglio e aggiungete i pomodorini. Aggiungete in padella anche il tonno e procedete con la cottura per un paio di minuti. Preparate i paccheri e, una volta al dente, uniteli al condimento facendo amalgamare il tutto. Ecco pronto uno dei primi piatti di Natale più buoni di semore! Clicca qui per la ricetta dei mezzi paccheri con tonno fresco e pomodorini.
    Foto di Stolyevych Yuliya/Shutterstock.com

    3650

    PIÙ POPOLARI