La ricetta dei ravioli dolci di Carnevale è tipica delle regioni centro-meridionali ma è conosciuta in tutta Italia. Si tratta di una deliziosa pasta a base di latte, farina, burro, zucchero e uova che viene farcita con un goloso ripieno e poi fritta in abbondante olio caldo. Il bello di questi ravioli dolci è che possono essere personalizzati secondo i gusti di tutta la famiglia: ci sono infatti tantissime varianti che potete sperimentare per il ripieno, dalla classica crema pasticcera alle confetture in diversi gusti, lasciate che ognuno scelga la propria preferita e poi divertitevi a provarle tutte. La tradizione vuole che i ravioli di Carnevale vengano fritti ma esiste anche una versione più leggera che prevede la cottura al forno; quello che non può assolutamente mancare, qualunque metodo di cottura scegliate, è una generosa spolverata di zucchero a velo prima di gustare i dolcetti. Scopriamo quindi quali ingredienti servono e come preparare i ravioli dolci di Carnevale.

    Ingredienti

      Per la pasta:
    • Latte : 200 gr
    • Farina: 600 gr
    • Burro: 100 gr
    • Zucchero: 120 gr
    • Uova: 3
    • Lievito per dolci: 1 bustina
    • Sale: un pizzico
    • Olio di arachidi: q.b.
    • Per le creme:
    • Latte: mezzo litro
    • Tuorli: 6
    • Cioccolato fondente: 175 gr
    • Zucchero: 250 gr
    • Vaniglia: 1 stecca o 1 bustina di vanillina
    • Farina: 50 gr
    • Sale: un pizzico
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    1. Per fare la pasta dei ravioli di Carnevale potete usare il mixer oppure prepararla a mano. Nel primo caso, mettete nel mixer il burro morbido, lo zucchero, due uova intere e un albume, un pizzico di sale e azionate; dopo una prima mescolata, aggiungete la farina, il lievito e infine il latte, fino ad ottenere un impasto sodo.

    2. Se invece preferite l’impasto a mano, fate una fontana di farina e aggiungete tutti gli ingredienti al centro, lavorandoli con le mani fino a ottenere un impasto compatto e omogeneo.

    3. Una volta pronto, formate una palla con l'impasto, avvolgetela con la pellicola e lasciatela riposare in frigorifero per almeno mezzora.

    4. Per fare la crema pasticcera, fate riscaldare bene il latte e aggiungete la vaniglia; in un'altra ciotola mescolate con la frusta i tuorli e lo zucchero a velo, fino a farli diventare spumosi.

    5. Incorporate poi la farina o l’amido di mais in questo composto e mettetelo nel latte caldo con la vaniglia preparato in precedenza.

    6. A questo punto, con la frusta, fate addensare la crema per pochi minuti, togliete dal fuoco e fate raffreddare bene in frigo. Potete anche preparare la crema il giorno prima in modo che sia ben densa e fredda al momento in cui farcirete i ravioli di Carnevale.

    7. Per fare la crema pasticcera al cioccolato, invece, basterà aggiungere alla crema pasticcera il cioccolato fondente sciolto a bagnomaria con un filo di latte.

    8. Adesso prendete il vostro impasto e stendetelo su una spianatoia con il matterello: dovete ricavate dei dischi, aiutandovi con un coppapasta o semplicemente con un bicchiere o una tazza.

    9. Riempite quindi i dischi di pasta con un cucchiaio di crema e chiudete i ravioli dolci aiutandovi con una forchetta, premendo lungo i bordi.

    10. Infine friggete i ravioli in abbondante olio di arachidi fino a quando non saranno perfettamente dorati.

    Consigli

    Una volta fritti, adagiate i ravioli dolci su un foglio di carta assorbente per far perdere loro l'olio in eccesso e poi sistemateli su un piatto da portata colorato, spolverizzateli con abbondante zucchero a velo e serviteli tiepidi o a temperatura ambiente. Solitamente troviamo questi dolcetti di Carnevale alle feste dei bambini, ma non c'è motivo di non mangiarli anche a merenda, all'ora del tè, a fine pasto con il caffè oppure a colazione: se li farcite con la vostra confettura preferita, i ravioli di Carnevale saranno deliziosi accompagnati da una tazza di caffellatte la mattina.

    Varianti

    Una variante leggera di questa ricetta è quella dei ravioli dolci al forno: gli ingredienti e il procedimento restano gli stessi ma, una volta che i vostri dolcetti saranno pronti, dovete cuocerli in forno a 180° per circa 15 minuti; prima di tirarli fuori, aspettate che la superficie sia ben dorata. La ricetta dei ravioli dolci di ricotta al forno, che è molto simile a quella delle cassatelle di ricotta tipiche del trapanese, è particolarmente gustosa e può essere realizzata sia con la classica ricotta di pecora, come vuole la tradizione, sia con la ricotta di capra, più leggera e digeribile. Per quanto riguarda il ripieno dei ravioli fritti dolci c'è veramente l'imbarazzo della scelta: dalla nutella alla crema pasticcera, dalle confetture alla crema di ricotta fino ad una golosa ganache al cioccolato fondente. Un modo per personalizzare ulteriormente i vostri ravioli di Carnevale è arricchire l'impasto con aromi e ingredienti a voi graditi, ad esempio la cannella, la scorza di arancia oppure la vaniglia. Infine, esiste una variante per quanto riguarda la forma: può essere utile, se realizzate dei ravioli dolci con diversi ripieni, associare ad ogni farcitura una forma diversa, da quella classica dei ravioli a quella dei tortelli fino a quelle più elaborate.

    Conservazione

    I ravioli dolci di Carnevale possono essere preparati in anticipo perché si conservano perfettamente anche per una settimana; dovete solo avere l'accortezza di tenerli chiusi in un contenitore ermetico.  

    Testi a cura di: Irene Bicchielli

    RICETTE PIU' POPOLARI