Ricetta Arrosto di vitello

arrosto di vitello ricetta
  • Difficoltà Difficoltà:

    Facile

  • Tempo Tempo:

    1 h e 30 min

  • Persone Persone:

    4

  • Calorie Calorie:

    439 kcal/Pers.

La ricetta dell’arrosto di è un secondo piatto classico che va bene per tutte le occasioni, soprattutto per quelle più speciali, come cenoni, compleanni, feste o ricorrenze. Vi proponiamo la ricetta tradizionale dell’arrosto di con un contorno di stufate nel e nell’. La ricetta è semplice ma un po’ lunga perchè la carne deve rosolare a fuoco dolce per un’oretta. Un classico con cui non si sbaglia mai è l’arrosto di accompagnato dalle patate al forno con il . Provatelo anche voi, è delizioso!

Ingredienti

Ricetta e preparazione

Seguite le istruzioni.

  1. Preparate la carne steccandola con i rametti di , potete infilzarli oppure legarli intorno alla carne con dello spago da cucina. Mettete l’ in un tegame dai bordi alti, fatelo scaldare e poi mettete la carne, fatela dorare da tutti i lati e poi insaporite con il sale, il e la cipolla tagliata a fettine.

  2. Rosolate il con il e cuocetelo per un’ora rigirandolo molto spesso e bagnandolo con il sugo della cottura. Se occorre potete aggiungere qualche cucchiaio di acqua. Servite la carne a fettine su un piatto con verdure o con le patate novelle.

Consigli

I tagli consigliati sono sottofesa, scamone, carrè, spalla arrotolata o noce.

Arrosto di vitello al latte

arrosto vitello latte ricetta

Ingredienti: 800 gr di arrosto di , 1 spicchio di aglio, 500 ml di latte, farina, sale, ,
Preparazione: Prendete l’arrosto e legatelo con uno spago da cucina e poi passatelo nella farina. Prendete un tegame e mettete l’ e l’aglio, fatelo dorare ben bene e poi mettete anche l’arrosto, rosolatelo da tutti i lati uniformemente. A questo punto in una ciotola mescolate il latte con il sale e il , poi versatelo nella pentola dove avrete prima tolto l’aglio. Cuocete l’arrosto per un’ora abbondante aggiungendo dell’acqua calda se occorre. Tagliate l’arrosto a fettine sottili e servitelo con il fondo di cottura. Se volete potete accompagnare l’arrosto con il riso pilaf o con delle patate bollite.

Arrosto di vitello ripieno

L’arrosto di si può anche fare ripieno, per la farcitura potete scegliere quello che più vi piace, ad esempio funghi, frittata, verdure ecc. La differenza rispetto all’arrosto tradizionale è che in questo caso dovete aprire il con un coltello ben affilato, mettere dentro la farcitura e poi piegarlo (tipo salame) e legarlo stretto con lo spago da cucina. Una delle classiche farciture che si utilizza è la frittata con uova, parmigiano e spinaci, ma andrà benissimo anche quella fatta con le zucchine o con i funghi.Se volete qualcosa di più semplice andranno benissimo anche prosciutto cotto e formaggio, potete metterli a fette oppure tritare tutto nel mixer come si fa con il ripieno degli involtini.

Arrosto di vitello al forno

Per fare l’arrosto di al forno dovete preparare del brodo di carne, va bene quello fatto con il preparato granulare o con il dado e ancora meglio quello fatto in casa. Prendete un tegame e mettete l’arrosto, l’ e il sale e fatelo rosolare da tutti i lati in modo da dargli una prima rosolata. A questo punto prendete una teglia spaziosa e dai bordi alti e mettete l’arrosto ben rosolato, poi aggiungete delle patate tagliate a pezzi, una-due a fettine sottili. Condite tutto con il sale, il e 5 cucchiai di , aggiungete mezzo bicchiere di e due bicchieri di brodo, cuocete il forno preriscaldato a 180°C per 25 – 30 minuti. Dopo di che togliete il tegame dal forno e irrorate l’arrosto con del brodo caldo e muovete le patate con una spatola e poi proseguite la cottura ancora per 30 minuti. Per vedere se l’arrosto è cotto dovete infilzare l’interno con uno spillone, se esce un liquido traslucido è cotto se invece è rosato vuol dire che dovete prolungare la cottura ancora per una decina di minuti. L’arrosto di lo potete fare anche in crosta, in questo caso dovete avvolgere la carne con delle fette di prosciutto crudo e poi coprirla interamente con la pasta sfoglia, sigillate bene il bordo superiore e le zone laterali, la cottura è di circa 40 minuti, quindi rosolate bene la carne in padella da tutti i lati, anche nei fianchi, sopra e sotto). In questo caso non occorre girare la carne perchè si rischia di rovinare la sfoglia.

Ricetta arrosto di vitello in pentola
L’arrosto di cotto al forno è ottimo e si può gestire molto facilmente, però la cottura è più lunga perché la temperatura è media-bassa. Se volete preparare l’arrosto nella pentola dovete usare un tegame molto capiente, in modo che possiate girare la carne agevolmente tutte le volte che serve. Dato che la cottura sul fornello è più diretta dovete prestare molta attenzione, bagnare spesso la carne con il brodo e girarla frequentemente. Se volete accompagnare l’arrosto con delle patate noi suggeriamo di farle in forno, se le cuocete insieme all’arrosto verranno sicuramente schiacciate.

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Ricette più richieste
  • Crepes
    Crepes
  • Tiramisù
    Tiramisù
  • Pancake
    Pancake
  • Pan di Spagna
    Pan di Spagna
  • Arancini
    Arancini
  • Crema pasticcera
    Crema pasticcera
  • Pesto alla genovese
    Pesto alla genovese
  • Muffin
    Muffin
  • Amatriciana
    Amatriciana
  • Cheesecake
    Cheesecake
Segui PourFemme

Scarica gratis l'applicazione PourFemme

IPHONE IPAD ANDROID
Scopri PourFemme
torna su