Ricetta del Pane fatto in casa

pane fatto in casa
  • Difficoltà Difficoltà:

    Facile

  • Tempo Tempo:

    8 h

  • Persone Persone:

    4

  • Calorie Calorie:

    275 kcal/100gr

Vediamo insieme la ricetta del pane fatto in casa. La ricetta classica è abbastanza semplice e farla in casa è divertente e, i risultati, saranno molto soddisfacenti! Il pane si può fare in tanti modi e tanti gusti, c’è quello integrale, azzimo, di segale ecc, noi oggi punteremo sul classico pane morbido e lievitato. La ricetta di base prevede quattro fasi che sono: impastamento, lievitazione, foggiatura dei pani e infine la cottura, ognuna di queste fasi è importantissima e deve essere eseguita con cura e precisione.

Ingredienti

Ricetta e preparazione

impasto pane

Seguite le istruzioni.

  1. Impastamento

    Passate al setaccio le due farine e mescolatele con il sale, nel frattempo mettete 2/3 dell’acqua in un pentolino e fatela riscaldare, poi mettete dentro il e fatelo sciogliere. Mettete l’ in una tazzina e mettetelo vicino a voi. Disponete la a fontana e mettete al centro il lievito molto lentamente e l’, con una forchetta sciogliete la parte centrale, poi impastate con le mani iniziando dalla parte centrale e man mano incorporando la che c’è all’esterno. Impastate bene e man mano bagnate le vostre mani nell’acqua riscaldata e nell’. Il composto deve essere elastico, impastate a lungo fino ad avere una consistenza gommosa e uniforme.

  2. Lievitazione

    Prendete un telo pulito e asciutto e spolverizzatelo con un po’ di , mettete sopra l’impasto e poi spolverizzate ancora con la , coprite con i lembi del telo e poi fate lievitare a temperatura ambiente. La lievitazione è la fase più delicata, potete considerare da un minimo di un’ora ad un massimo di sei ore, ovviamente più è lunga questa fase più morbido sarà il pane.

  3. Foggiatura

    Impastate di nuovo il composto e poi formate i panini che volete, treccine, ciambelline, gemellini, filoncini ecc, mettete i panini su una teglia e poi fate qualche striatura sulla superficie (potete usare un coltello) pennellate la superficie con l’uovo sbattuto e poi fate riposare ancora 30 minuti.

  4. Cottura

    Preriscaldate il forno a 280°C, poi mettete il pane (dopo che ha lievitato per 30 minuti ovviamente) e abbassate la temperatura a 220°C, cuocete per 20 minuti e poi abbassate ancora la temperatura a 200°C e completate la cottura per altri 20 minuti. Se occorre completate con qualche minuto di grill per far dorare la superficie.

Consigli

Servitelo caldo, è buonissimo e profumato!

Pane a lievitazione naturale

pane pronto

Ingredienti: Prima lievitazione: 100 gr di pasta madre, 100 g di 0, 50 g d’acqua. Seconda lievitazione: 700 g di 0, 350 g d’acqua, 20 g di sale.
Preparazione: La sera impastate 100 grammi di pasta madre con 100 grammi di 0 e con 50 ml di acqua tiepida, dovete ottenere un composto elastico e omogeneo. Poi fate riposare l’impasto per una notte intera a temperatura ambiente. La mattina seguente (almeno dopo 10 ore) impastate il vostro panetto con 200 gr di e 100 ml di acqua tiepida, fate un panetto e fatelo lievitare per 8 ore lontano dalle correnti d’aria. Fate un terzo impasto e aggiungete 500 gr di 0 e circa 250 ml di acqua tiepida in cui avrete sciolto il sale, impastate bene fino ad avere un composto elastico e omogeneo e poi fate lievitare per altre 8 ore. Formate i panini e metteteli su una placca coperta di carta da forno, poi fateli lievitare per un’oretta e infornate i vostri panini a 220°C per 10 minuti, poi abbassate la temperatura a 200°C e proseguite la cottura per altri 35 – 40 minuti. Questo pane a lievitazione naturale è più sano, si digerisce più facilmente e resta morbido anche per 4 – 5 giorni.

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

da in

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento