Ricetta Torta Sette veli

  • Commenta
setteveli_ricetta
  • Difficoltà Difficoltà:

    Solo per chef

  • Tempo Tempo:

    2 giorni

  • Persone Persone:

    6

  • Calorie Calorie:

    676 kcal/Porz.

La torta Sette Veli è un dolce delizioso inventato nel 1997 da Luigi Biasetto, un pasticcere padovano che la presentò ad un concorso internazionale. La torta Sette Veli è composta da vari strati golosi di Pan di Spagna, disco pralinato al , bavarese alla nocciola, mousse al , dischi di fondente il tutto ricoperto da una favolosa glassa a specchio. Questa torta è un capolavoro di golosità, la preparazione è lunga ma vedrete che ne varrà la pena.

Ingredienti

Per il pan di Spagna:

Per il disco pralinato

Per la mousse al

Per la glassa a specchio

Ricetta e preparazione

Provate anche voi a fare in casa la torta sette veli seguendo la nostra ricetta.

  1. Preparazione pan di Spagna: Montate il con lo semolato e poi aggiungete i , sbattete bene tutto e poi unite il fuso e la setacciata. Montate gli con lo e poi incorporateli al composto mescolando dal basso verso l’alto. Versate questo composto in uno stampo largo e piatto (anche due se serve) ben imburrato e infarinato e poi cuocete il pan di Spagna in forno preriscaldato a 170°C per circa 20 minuti. Ricavate 4 dischi dal diametro di 16 centimetri.

  2. Per il disco pralinato: Sciogliete il a bagnomaria e poi aggiungete il fuso, mescolate con la pasta di e infine unite il , mescolate bene e dividete il composto sulla carta da forno in modo da formare due dischi sempre di 16 centimetri di diametro. Se volete potete fare anche altri due dischi molto sottili di fondente che serviranno per separare i vari strati.

  3. Per la bavarese di : Prendete una pentola e mettete a bollire il con 90 gr di . Nel frattempo montate i con gli altri 90 gr di fino ad avere un composto soffice e spumoso, unitelo al e mescolate con la frusta fino ad avere 85°C. Nel frattempo mettete la ammollo in acqua fredda per 15 minuti. Togliete la crema dal fuoco e incorporate la pasta di e la , strizzata e scolata, e sciolta in un pochino di calda. Mescolate tutto e filtrate il composto, poi incorporate la semimontata e mescolate dal basso verso l’alto.

  4. Per la mousse al : Sciogliete il in polvere nell’acqua, poi aggiungete il glucosio, i , e procedete alla cottura come una normale crema fino alla temperatura di 85°C. Mettete la crema nella planetaria e montatela con le fruste per farla raffreddare, poi aggiungete il sciolto a bagnomaria. Unite la semimontata e mescolate dal basso verso l’alto.

  5. Montaggio: A questo punto prendete uno stampo a cerniera da 16 centimetri e mettete un disco di pan di spagna, la cialda croccante al , uno strato di bavarese alla nocciola, un disco di , un disco di pan di Spagna, la mousse al e un disco di fondente. Coprite con la pellicola trasparente e fate riposare in frezeer per circa 2 ore.

  6. Glassa a specchio: Mettete ammollo la in acqua fredda per 15 minuti circa. Prendete un pentolino e mettete l’acqua, la , lo e il cacao e fate bollire per 10 minuti, dovreste arrivare alla temperatura di 103°C. Poi fate raffreddare la glassa fino ad arrivare alla temperatura di 50°C, aggiungete a questo punto la , ben scolata e strizzata e mescolate bene per farla sciogliere. Filtrate il composto per eliminare eventuali grumi di . Aspettate che la glassa arrivi alla temperatura di 35° e poi spalmatela sulla vostra torta sette Veli.

Consigli

La Torta Sette Veli va fatta in più step, l’ideale sarebbe fare prima il pan di Spagna e farlo riposare 12 ore circa, diciamo che si può fare il giorno prima. Poi il giorno successivo potete fare il pralinato, mousse e bavaresi e montare il dolce che terrete in freeezer. Il giorno dopo togliete la torta dallo stampo e la coprite con la glassa a specchio, anche lateralmente. La torta Sette Veli si deve tenere in freezer fino ad un‘ora prima di servirla, si comporta come un semifreddo quindi regolatevi di conseguenza. Se c’è molto caldo potete mettere la torta in frigorifero.

Un po’ di storia

La torta Sette Veli è nata nel 1997 durante un’importante competizione tra pasticcieri che si svolgeva a Lione, in Francia. Questa meraviglia la dobbiamo al maestro Luigi Biasetto che aiutato dalla sua equipe di pasticcieri ha creato questo concentrato di dolcezza! Nel 2009 Biasetto presentò la complicata ricetta a Palermo spiegando tutto il procedimento di preparazione dei singoli strati. Ad oggi la migliore Sette Veli la potete gustare alla pasticceria Cappello di Palermo.

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
1
2
3
4
5
6
Ricette più richieste
  • Crepes
    Crepes
  • Tiramisù
    Tiramisù
  • Pancake
    Pancake
  • Pan di Spagna
    Pan di Spagna
  • Arancini
    Arancini
  • Crema pasticcera
    Crema pasticcera
  • Pesto alla genovese
    Pesto alla genovese
  • Muffin
    Muffin
  • Amatriciana
    Amatriciana
  • Cheesecake
    Cheesecake
7
Paper Project
8
Segui PourFemme
9
10

Scarica gratis l'applicazione PourFemme

IPHONE IPAD ANDROID
12
13
Scopri PourFemme
torna su