Ricette Carnevale: 15 dolci fritti da provare

Ricette Carnevale: 15 dolci fritti da provare

I dolci fritti di Carnevale sono certamente quelli più golosi. Ogni regione ha la propria versione e il proprio nome ma quello che accomuna tutte le ricette è il fatto di essere deliziose: ne abbiamo scelte 15 e, accanto alle più tradizionali, trovate dei dolci fritti di Carnevale meno conosciuti ma non per questo meno buoni.

da in Dolci E Dessert, Ricette Carnevale, Ricette Facili
Ultimo aggiornamento: Venerdì 26/01/2018 11:12

    dolci fritti di carnevale

    I dolci fritti di Carnevale sono tra i più ricchi e golosi che possiate assaggiare. Ogni regione ha le sue ricette tradizionali, con versioni e nomi diversi a seconda delle zone, ma quel che è certo è che ovunque troverete delle prelibatezze da provare. Carnevale è un periodo dell’anno in cui tutti quanti ci regaliamo qualche peccato di gola in più e sperimentare nuove ricette di dolci fritti è un ottimo modo per festeggiare: non ci sono solo le classiche frappe, le castagnole o i ravioli dolci ma anche ricette regionali meno conosciute come le strauben tirolesi, le zippulas sarde e le divertenti stelle filanti dolci. Insomma, come avrete capito le alternative non mancano e potete sbizzarrirvi in cucina provando una per una queste deliziose ricette di dolci fritti di Carnevale.

    Castagnole fritte

    Le castagnole fritte sono forse uno dei dolci fritti di Carnevale più conosciuti: la ricetta è semplicissima, gli ingredienti da utilizzare sono quelli di base come farina, latte, uova e burro e il risultato è di una bontà unica. Si tratta di dolcetti fritti di Carnevale che si preparano in tutta Italia in questo periodo, anche se non hanno lo stesso nome dappertutto. Particolarmente amate dai bambini, saranno sicuramente gradite da tutta la famiglia.
    Photo by Cleare Garofalo / CC BY

    Graffe

    Direttamente dalla tradizione napoletana ci arriva una ricetta per un dolce fritto di Carnevale incredibilmente gustoso: stiamo parlando delle famosissime graffe, tanto buone quanto facili da realizzare. Si tratta di deliziose ciambelle fritte, che sono preparate soprattutto per il Carnevale, ma che vengono gustate dai napoletani anche nel resto dell’anno. L’impasto viene realizzando lavorando energicamente farina, patate lesse e schiacciate, zucchero, burro fuso e altri ingredienti di semplice reperibilità. Il tocco finale è la copertura di zucchero semolato.
    Photo by Marco Segato / CC BY

    Chiacchiere classiche

    Le chiacchiere di Carnevale sono uno dei dolci più conosciuti e diffusi durante questo periodo dell’anno. Vengono preparate in tutta la penisola anche se sono chiamate con nomi differenti a seconda della regione: prendono il nome di bugie in Piemonte e Liguria, crostoli in Trentino, frappe a Roma, sfrappole in Emilia-Romagna, cenci in Toscana. Insomma, tanti nomi per indicare questi deliziosi dolci fritti di Carnevale, che potete preparare a casa con pochi e semplici ingredienti; d’obbligo la spolverata finale con zucchero a velo.
    Photo by Błażej Pieczyński / CC BY

    Ravioli fritti di Carnevale

    Un’altra ricetta di Carnevale molto amata da grandi e piccini è quella dei ravioli dolci di Carnevale, che in alcune zone sono conosciuti come tortelli: hanno la forma che ricorda vagamente quella dei classici ravioli salati e vengono farciti con crema pasticcera, marmellata, nutella o crema al cioccolato, potete scegliere la vostra preferita. La ricetta tradizionale prevede che i ravioli dolci vengano fritti in abbondante olio caldo prima di essere spolverati con abbondante zucchero a velo.
    Photo by chefpercaso / CC BY

    Fritole

    Le fritole sono il dolce di Carnevale per eccellenza della città di Venezia. Si tratta di deliziosi dolcetti fritti che hanno origini antiche: si dice che la ricetta sia stata messa a punto dal cuoco di Pio V e quindi si tratterebbe di un dolce di Carnevale che risale addirittura all’epoca rinascimentale. Le fritole veneziane vengono arricchite con uvetta passa, pinoli e canditi, una vera bontà con cui farete felici tutti.
    Photo by chefpercaso / CC BY

    Frittelle dolci di Carnevale

    La ricetta delle frittelle dolci di Carnevale è davvero semplicissima. Si tratta di gustose frittelle realizzate con il semolino. La ricetta si divide in 4 fasi: nella prima occorre preparare il composto, poi si deve stendere e far raffreddare ed infine friggere in abbondante olio ben caldo oppure nel burro. Spolverate con zucchero a velo e gustate, una dopo l’altra!
    Photo by Flavia Conidi / CC BY

    Strauben fritti

    Se volete provare una ricetta alternativa a quelle più classiche per i dolci di Carnevale, potete sperimentare quella degli Strauben tirolesi, delle saporite frittelle che vengono tradizionalmente preparate in questo periodo. Le strauben hanno la forma di una spirale che viene realizzata direttamente in padella grazie ad una classica siringa da pasticcere oppure con un semplice imbuto; questi dolcetti fritti di Carnevale stupiranno tutti e sono ancora più buoni serviti con zucchero a velo e marmellata di mirtilli.
    Photo by Kurverwaltung Meran / CC BY

    Zippulas sarde

    Le zippulas sarde sono delle famosissime frittelle di Carnevale che vengono preparate in Sardegna in questo periodo di festa. Anche se all’aspetto assomigliano alle classiche ciambelline, hanno una particolarità che le rende davvero speciali: nell’impasto viene aggiunto lo zafferano, che regala un colore intenso e un aroma particolarissimo a questo dolce fritto di Carnevale. Si tratta di un’alternativa originale ai dolci di Carnevale più classici e conosciuti.

    Frittelle filanti

    Le stelle filanti dolci sono il simbolo del Carnevale e rappresentano uno dei dolci fritti più buoni e allo stesso tempo più semplici di questo periodo. Deliziose e leggere, potete prepararle e portarle in tavola come dessert oppure riempirne un vassoio se avete in programma una festa di Carnevale, specialmente se i protagonisti saranno i bambini. Mangiatele appena fritte, saranno ancora più buone.
    Photo by chefpercaso / CC BY

    Krapfen

    Famosi in tutta la Germania e l’Austria, i krapfen sono dei dolci fritti che ormai si sono diffusi anche in Italia e che sono conosciuti per la loro bontà. Si tratta di dolci di Carnevale fritti con crema racchiusa all’interno dell’impasto e sono abbastanza facili da preparare; in alternativa, è possibile farcire i krapfen con la vostra marmellata preferita e perfino con la nutella se siete davvero golosi. Terminate con dello zucchero semolato e mangiate ben caldi.
    Photo by Joseph Palatinus / CC BY

    pignoccata siciliana

    La pignoccata è un dolce tipico siciliano che si prepara in tutte le zone dell’isola durante questo periodo dell’anno. Prende il nome dal fatto che si compone di tante palline simili a delle piccole pigne, che sono fritte e poi ricoperte con miele e zuccherini colorati per dargli un aspetto festoso. L’impasto viene preparato solo con un uovo, un cucchiaio di zucchero, un cucchiaio di olio di semi e 130 g di farina: a questo punto non vi resta che friggere le palline in olio caldo e decorare, per uno dei dolci fritti di Carnevale più originali e golosi.
    Photo by Maria / CC BY

    BACETTI FRITTI CARNEVALE

    Non sono un dolce molto diffuso ma i bacetti sono sicuramente uno dei dolci di Carnevale fritti più golosi che possiate provare. Al tradizionale impasto delle graffe, infatti, viene dato un tocco in più: una volta fritte le ciambelline, non dovete fare altro che rotolarle nello zucchero semolato e guarnirle con abbondante nutella. Insomma, avrete capito che è impossibile resistere a questo dolcetto di Carnevale.
    Photo by Fiammetta Paloschi / CC BY

    frittelle di mele carnevale

    Un dolce che arriva dal Trentino e che può essere servito anche a colazione nel periodo di Carnevale: stiamo parlando delle gustosissime frittelle di mele. Il procedimento è davvero molto semplice: una volta che avrete una pastella a base di latte e uova e aromatizzata con cannella, dovrete soltanto tuffarci le mele e poi friggerle in abbondante olio ben caldo. Una spolverata di zucchero a velo e uno dei dolci fritti di Carnevale più amati dai bambini è pronto!

    frappe di carnevale

    Questo dolce fritto di Carnevale è diffuso in tutta Italia, anche se prende nomi diversi a seconda della regione e possono esserci delle leggere differenze tra una ricetta e l’altra. Le frappe alla romana sono diffuse a Roma durante il periodo di Carnevale e grandi e piccini le adorano per la loro semplicità: l’impasto è facilissimo e viene arricchito con della scorzetta di limone per dargli un retrogusto unico e irresistibile.
    Photo by Alessio Cruciani / CC BY

    bugie alla nutella carnevale

    Una versione golosa del più classico dolce fritto di Carnevale sono le bugie alla nutella. Per realizzarle dovrete innanzitutto preparare l’impasto delle bugie ripiene e poi procedere a farcire i vostri dolcetti di Carnevale con tanta, deliziosa nutella. Una volta fritte vanno spolverate con zucchero a velo e mangiate ben calde: una prelibatezza da leccarsi i baffi!
    Photo by Maria / CC BY

    2632

    PIÙ POPOLARI