Natale 2016

    Una delle tradizioni italiane più importanti di Capodanno è la preparazione dello zampone, da gustare durante il cenone contornato dalle lenticchie che si mangiano per augurare l'inizio e la prosecuzione in positivo del nuovo anno. La leggenda racconta che lo zampone fu inventato a Mirandola nel 1511, durante l'assedio della città da parte dell'esercito di papa Giulio II. Cucinare lo zampone è davvero molto semplice anche se richiede un po' di tempo ed oggi vi mostro come prepararlo.

    Ingredienti

    • zampone di maiale: 1
    • cipolle: 1
    • sedano: 1 gambo
    • carote: 1
    • sale: un pizzico
    • lenticchie: q.b.
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    Gustate lo zampone in compagnia, sarà ancora più buono!

    1. Mettete lo zampone in acqua fredda la sera prima di cuocerlo; lavatelo per bene, sgocciolatelo, asciugatelo, bucate la cotenna con una forchetta per evitare che "scoppi" ed avvolgetelo in una tela dopo averlo legato.

    2. Poggiatelo in una casseruola di forma ovale, ricopritelo di acqua, salatelo ed aggiungete la cipolla e la carota; poi cuocete a fiamma bassa per 3 ore.

    3. Infine servite lo zampone in un piatto da portata ovale tagliandolo a fette e circondandolo di lenticchie.

    Consigli

    Per rendere il piatto più ricco oltre alle lenticchie potete aggiungere un buon purè di patate.   Foto da: www.buttalapasta.it; www.thisislondon.co.uk; www.bolognacookingschool.com; www.valskitchen.com; www.lucanianew24.it; silviahartmann.com  

    Natale 2016