La ricetta del risotto ai funghi porcini è ricca di gusto. Si tratta di un primo piatto tipico della tradizione culinaria italiana, l'ideale nella stagione autunnale quando i funghi porcini si trovano facilmente. In poche mosse otterrete un risotto vegetariano saporito e cremoso, perfetto per coccolare i vostri ospiti. Il risotto ai porcini è infatti una preparazione adatta ai giorni di festa o ad occasioni speciali grazie al suo sapore intenso e ricco e potrete realizzarlo in poco tempo e in modo espresso. Vediamo insieme come cucinarlo.

    Ingredienti

    • Aglio: 1 spicchio
    • brodo: qb
    • burro: 60 gr
    • cipolle: 1
    • olio: 2 cucchiai
    • parmigiano: 50 gr
    • pepe: qb
    • funghi porcini: 400 gr
    • prezzemolo tritato: 2 cucchiai
    • riso carnaroli: 320 gr
    • sale: qb
    Ricettari correlati Scritto da

    Ricetta e preparazione

    1. Pulite i funghi porcini con un panno umido ed affettateli sottilmente.

    2. Prendete un tegame grande e scioglietevi il burro.

    3. Aggiungete la cipolla tritata finemente, fatela soffriggere finchè si imbiondirà.

    4. Aggiungete il riso e fatelo tostare fino a quando diventerà trasparente e poi unite un mestolo di brodo caldo.

    5. Man mano che il brodo verrà assorbito aggiungetene altro fino a portare il riso a cottura. Ci vorranno circa 18 minuti.

    6. In un'altra pentola scaldate l'olio e lo spicchio di aglio e fatelo dorare.

    7. Aggiungete i funghi porcini a fette, salate e pepate e poi cuocete a fuoco vivace per 10/12 minuti.

    8. Spolverate i funghi con del prezzemolo tritato e mescolate.

    9. Quando mancheranno cinque minuti alla cottura del riso versate nel tegame i funghi.

    10. Concludete con un po' di burro e parmigiano. Mantecate a fuoco spento e poi servite.

    Consigli

    Servite il risotto ai porcini ben caldo, decorandolo con del prezzemolo tritato finemente ed una spolverata di parmigiano.

    Varianti

    Un'alternativa è quella del risotto ai funghi porcini e zafferano che vi sorprenderà piacevolmente grazie alla gustosa esplosione di sapori. Invece se avete difficoltà a reperire i funghi porcini freschi, ma non volete rinunciare al loro sapore intenso cucinate il risotto ai funghi porcini secchi avendo cura di farli rinvenire in acqua tiepida prima di cucinarli. Fuori stagione potrete preparare questo risotto con i funghi porcini surgelati oppure utilizzare altre qualità di questa verdura senza rinunciare alla bontà del classico risotto ai funghi.

    Conservazione

    Conservate il risotto ai funghi porcini in frigorifero per 2/3 giorni al massimo.

    Vini da abbinare

    In abbinamento vi suggeriamo un vino rosso corposo e ricco come un Chianti.

    Photo by Antonella Facchini / CC BY

    Halloween

     
     
     
     
     
    RICETTE PIU' POPOLARI