Rotolo di spinaci, mortadella e ricotta

photo-full

    Tempo:

    1 h

    Difficoltà:

    Media

    Porzioni:

    4 Persone

    Calorie:

    500 Kcal/Porz
      Oggi vi propongo la ricetta del rotolo di spinaci mortadella e ricotta che è un ottimo antipasto da poter aggiungere al vostro menu natalizio. Fate attenzione ad acquistare sempre gli spinaci freschi, che sono molto più saporiti e la mortadella di ottima qualità, che è buona, ricca di vitamine, proteine, sali minerali e ha molti meno grassi di quanto si potrebbe pensare.

      Ingredienti

      • spinaci: 500 gr
      • uova: 3
      • noce moscata: q.b.
      • ricotta fresca: 250 gr
      • aneto: 2 cucchiai
      • limone: 1
      • mortadella: 200 gr
      • sale q.b.
      • pepe nero: q.b.
      Ricettari correlati Scritto da

      Ricetta e preparazione

      Questa è la ricetta del rotolo agli spinaci, mortadella e ricotta senza la pasta sfoglia e quindi ideale come antipasto e non come primo piatto.

      1. Lessate gli spinaci, strizzateli e frullateli con i tuorli, un cucchiaino di sale, 1/2 cucchiaino di pepe nero e la noce moscata fino ad ottenere una crema; poi montate gli albumi a neve ben ferma, incorporateli negli spinaci, versate il composto in una teglia foderata con carta da forno e cuocete in forno a 200° per 20 minuti.

      2. Sformate e lasciate raffreddare; mescolate la ricotta con l'aneto tritato, la scorza grattugiata ed il succo di limone; salate e pepate a piacere.

      3. Tagliate a metà, per il lungo, lo sformato di spinaci, toglietelo dalla carta da forno e trasferitelo su un foglio di pellicola. Spalmatelo con la crema di ricotta fino ad 1 centimetro dai bordi e copritelo con la mortadella a fette.

      4. Con l'aiuto della pellicola, arrotolate sul lato più lungo e chiudete il rotolo a caramella. Fatelo riposare in frigorifero per qualche ora; poi liberatelo dalla pellicola e tagliatelo a fette.

      Consigli

      Al termine della preparazione potete versare sul rotolo della besciamella e una spruzzatina di parmigiano, oppure della salsa calda di pomodoro.   Foto da: orugallu.net; www.lacapreria.it; www.istockphoto.com; www.buttalapasta.it; www.flickr.com; fiordifrolla.blogspot.com it.occhio.it