Scarpaccia viareggina

photo-full

    Tempo:

    1 h

    Difficoltà:

    Facile

    Porzioni:

    4 Persone

    Calorie:

    310 Kcal/Porz
      La ricetta della scarpaccia viareggina può essere preparata sia nella variante salata che in quella dolce. Questa ricetta è tipica della città toscana di Camaiore, in provincia di Lucca. La variante salata consiste in una deliziosa torta salata preparata con zucchine e fiori di zucca che vengono avvolti da una deliziosa pastella. Quest’ultima si ottiene amalgamando farina di mais e farina 00, sale, pepe, uova e la giusta dose di acqua. Il tutto deve essere poi messo in una teglia bassa e leggermente larga rispetto alla quantità degli ingredienti. Una scarpaccia viareggina perfetta, infatti, deve essere croccante e non troppo alta.

      Ingredienti

      • Zucchine: 6
      • Fiori di zucca: 8
      • Cipolle: 1
      • Basilico: qualche foglia
      • Prezzemolo tritato: 1 cucchiaio
      • Uova: 4
      • Acqua: q.b.
      • Farina di mais: 150 gr
      • Farina: 200 gr
      • Olio extravergine di oliva: q.b.
      • Sale e pepe: q.b.
      Ricettari correlati Scritto da

      Ricetta e preparazione

      1. Pulite i fiori di zucca e tagliateli a listarelle. Tritate finemente la cipolla e il prezzemolo, spezzettate grossolanamente il basilico con le mani, e tagliate le zucchine a rondelle. In una ciotola abbastanza capiente, mescolate le verdure e gli ortaggi precedentemente tagliati. In una ciotola a parte, preparate invece una pastella con le uova, le farine e un po’ di sale e di pepe. Aggiungete un po’ d’acqua in modo da ricavare una pastella dalla consistenza soda e cremosa.

      2. Una volta raggiunta la consistenza desiderata, aggiungete la pastella al resto degli ingredienti. Versate il composto in una teglia dai bordi bassi precedentemente ben oleata. Salate leggermente e aggiungete a filo un po’ d’olio. Cuocete la scarpaccia in forno già caldo a 200°C per circa 35-40 minuti o fino a quando si sarà ben dorata.

      Consigli

      Servite la scarpaccia, calda o tiepida, come secondo piatto o antipasto. Se la pastella risultasse troppo liquida aggiungete un altro po’ di farina 00. Per un risultato perfetto ricordate che la scarpaccia deve essere croccante e non troppo alta. Foto di Whisked!